Se dovessimo comparare gli anni dell’Unione europea con quelli di una persona, potremmo dire che gli attuali sessant’anni corrispondono alla fase della maturità, della saggezza.

Invece, la nostra Unione europea è ancora giovane, per certi versi addirittura acerba. Tuttavia, in questi anni ha dimostrato il suo grande potenziale e valore che rappresenta per i cittadini europei. Valori di condivisione, eguaglianza e solidarietà, uniscono milioni di cittadini, i quali ne sono i maggiori beneficiari. Non possiamo negare, che l’avvento dell’Unione europea ha portato prosperità e diritti che sono negati in molti altri paesi.

Da quel 25 marzo 1957, firma dei Trattati di Roma, sembra essere passato molto tempo. Gli scenari politici non possono essere paragonati, tuttavia possono esserci delle similitudini. Quella firma rappresentava un bisogno di cambiamento rispetto agli anni della seconda guerra mondiale. Oggi, questo anniversario, serve a risvegliare quel senso di appartenenza che è stato offuscato dagli anni della crisi economica ed istituzionale che ha coinvolto l’intera Unione. Un riscatto che non deve coinvolgere solamente la società civile, ma anche chi è alla guida di questa Europa. Senza l’unità europea si rischia di lasciare il nostro destino nelle mani di persone miopi di fronte alle evoluzioni internazionali.

Questa creatura ha anche dei difetti strutturali, ed una visione critica ed allo stesso tempo costruttiva, senza retorica, è indispensabile se vogliamo vedere compiere ulteriori anni a questa Europa.

(Visited 145 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Giacomo Bertini

Classe ’90, dopo una fallimentare carriera calcistica ho deciso di emigrare a Bruxelles per continuare i miei studi universitari, sognando una futuro internazionale. Infatti sto frequentando un Master in Relazioni Internazionali, dopo aver conseguito una Laurea triennale in Scienze Politiche. Mi piace leggere, sia giornali che libri, per mantenermi aggiornato sotto qualsiasi aspetto. Pari alla mia passione per il calcio, c’è solo quella per il giornalismo e la politica. Non sono un grande oratore, però mi piace ascoltare e osservare il mondo che mi circonda ed esprimere con la scrittura i miei pensieri. Ed ora li condividerò con voi.
http://bertinigiacomo.blogspot.it/

PROSSIMO ARTICOLO

Macron Vs Le Pen