Ormai siamo quasi a fine autunno e tra poco entreremo nel periodo invernale, questo con il calendario alla mano, ma il clima è già quello invernale. E uno dei prodotti più cucinati in questo periodo è il cavolfiore.

Ormai da alcuni anni, sui banchi dell’ortofrutta, oltre al cavolfiore “normale”, quello bianco, troviamo anche quello romano, di forma più floreale e di colore verde. Ma quest’anno, oltre a questi due tipi, sono apparsi dei cavolfiori tradizionali, ma dai colori viola e giallo.

La ricetta che vi proporrò è “Cavolfiore Giallo con salsa colla allo zafferano”; sarà anche un buon modo per riproporvi la “salsa colla fiorentina”, che è la madre della besciamella.

Mi ero ripromesso di fare un post specifico per la salsa colla fiorentina, e lo farò al più presto, ma per oggi i vi propongo questo delizioso e colorato piatto.

Ingredienti:

Una palla di cavolfiore gialla di circa 1kg

Per la salsa colla fiorentina allo zafferano:

Latte 1 litro
Farina 4 cucchiai (può variare la quantità a seconda se vogliamo una crema più o meno liquida)
Formaggio grattugiato 50g
Noce moscata, sale e pepe q.b.
zafferano una bustina

Per prima cosa lavate il cavolo, toglietegli tutte le foglie e lessatelo in abbondante acqua salata. Preparate una pirofila da forno e sul fondo ponete dei riccioli di burro. Quando il cavolo sarà pronto scolatelo e ponetelo nella pirofila imburrata.

Prepariamo la Salsa Colla Fiorentina allo zafferano:

mettete il latte in un tegamino capiente, accendete il fuoco e, quando sarà ben caldo (non deve bollire), iniziate a mettere la farina, aiutandovi con un colino a grana fine, per evitare la formazione di grumi; mescolate continuamente con una frusta e quando inizierà ad addensarsi, continuate a mescolare ancora per un po’, aggiungendo i 50g di formaggio grattugiato, la noce moscata, sale e pepe. Nel frattempo sciogliete lo zafferano in un bicchiere con qualche cucchiaio di latte e versatelo per ultimo nella salsa colla, mantecando bene, otterrete così una crema di un bellissimo giallo.

La salsa colla così fatta versatela nella pirofila dove abbiamo messo il nostro cavolfiore, ricoprendo il tutto.

Infornate a 180° per circa 30 minuti. Lo potete servire sia caldo che a temperatura ambiente, con o senza una spolverata di formaggio grattugiato. Oltre che servire un piatto squisito e appetitoso, quello che colpirà maggiormente sarà il suo colore di un giallo intenso, che ci fa ricordare il sole dell’estate.

Il vino: un buon Prosecco, che con le sue bollicine ci aiuterà a gustare questo piatto dal colore sgargiante.

Come sempre…

Buon appetito e fatemi sapere!

(Visited 424 time, 2 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.