Adesso è ufficiale, è nata ed è operativa Alia Spa, nuovo colosso dei servizi ambientali della Toscana centrale, risultato della fusione delle aziende Quadrifoglio di Firenze, ASM di Prato, Publiambiente di Empoli e Cis di Montale. Un’operazione unica nel suo genere durata mesi, un nuovo ente di cui sono soci 61 comuni delle province di Firenze, Prato e Pistoia e che curerà i servizi di 49 comuni del territorio toscano. Alia Spa nasce per poter concorrere alla gestione dei rifiuti anche fuori dalla Toscana, con l’obiettivo di quotarsi in borsa in un prossimo futuro. Si promettono servizi sempre più efficienti per lo smaltimento dei rifiuti ed un incremento della raccolta differenziata fino al 70% entro il 2030, come richiesto ufficialmente dall’Unione Europea. Alta finanza e politica a parte, cosa cambierà per ora per i cittadini? Dal punto di vista pratico, prima di tutto, la bolletta: la Ta.Ri, sarà intestata ad Alia Spa e non più a Quadrifoglio, l’ex gestore dei rifiuti dell’area fiorentina. Per ulteriori chiarimenti, sono attivi i numeri verdi di Alia Spa: 800 33 00 11 (da fisso) e 199 16 33 15 (da cellulare).

Share

Dicci la tua

Redazione
TuttaFirenze è un insieme di persone in "viaggio". Siamo partiti dall'idea di raccontare Firenze attraverso gli occhi e le parole di fiorentini, presentando un'agenda culturale spesso diversa, con l’obiettivo di raccontare questa città attraverso le voci e i post di chi la vive,. Passo dopo passo proseguiamo il nostro viaggio dando uno sguardo anche a ciò che avviene fuori Firenze, in modo che chi ci legge possa viaggiare oltre le mura per imparare, confrontarsi e sognare.