Oggi 16 ottobre, alle ore 17, sarà aperto il “Cortile dei Fiorentini”, presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze. In occasione del restauro avvenuto sarà visitabile uno dei luoghi più curiosi di Firenze.

il Cortile dei Fiorentini

il Cortile dei Fiorentini. Ogni pezzo è una storia della Florentia romana.

Il Cortile dei Fiorentini è come un puzzle del passato della città. Immaginate di avere a disposizione i pezzi che compongono l’intera Firenze di epoca romana, smontati dentro un’enorme scatola. Sul coperchio un’immagine generale che dovrete cercare di riprodurre rimontando i pezzi. Purtroppo un bambino dispettoso vi ha sottratto il 99,9% dei pezzi dalla scatola. Inoltre ha scarabocchiato sul coperchio. Non vi rimane che tirare fuori dalla scatola i pochi pezzi rimasti e rimontarli secondo la vostra fantasia.

Così fecero alcuni archeologi e architetti alla fine dell’800, salvando alcuni reperti di epoca romana dalla veloce distruzione del centro storico attorno al Mercato Vecchio (attuale piazza della Repubblica). I vari pezzi furono rimontati a formare piccole strutture, o attaccati alle pareti del cortile. Il risultato fu un curioso patchwork di reperti d’epoca romana che ben rappresenta la difficoltà di interpretare il nostro lontano passato tramite pochi e casuali ritrovamenti.

Per saperne di più leggete il ben fatto blog della Soprintendenza Archeologica della Toscana 

Il Cortile dei Fiorentini è visitabile venerdì 16 ottobre 2015 dalle ore 17 presso il Museo Archeologico Nazionale, piazza SS. Annunziata 9b, Firenze.

(Visited 343 time, 3 visit today)
Share

Dicci la tua

Emiliano Scampoli

Archeologo e programmatore, insomma uno dei tanti ossimori viventi. Ha pubblicato “Firenze, archeologia di una città” e altro sulla Storia di Firenze in base ai dati archeologici. Qui scrive una rubrica su quello che c’è sotto Firenze e come influenza ciò che sta sopra.

ARTICOLO PRECEDENTE

Impara l’arte e…

PROSSIMO ARTICOLO

Le Fierecuole d’autunno