TuttaFirenze ritorna, anche se, in realtà non se n’è mai andato via.

Dal 16 dicembre 2012, data di pubblicazione del primo articolo, ad oggi 8 marzo 2017 sono passati quattro anni e spiccioli, intensi e densi di eventi che hanno influito sulla vita del nostro giornale web.
L’idea iniziale dei fondatori di TuttaFirenze, Andrea Musco (editore) e Leonardo Sacchetti (ex direttore), a suo modo rivoluzionaria, di raccontare la città tramite dei post “raccontati”, ci ha portati lontani e, per molto tempo, ci ha distinti dalla moltitudine di siti di informazione su Firenze. Nel tempo, abbiamo creato una nostra piccola comunità di cittadini – scrittori appassionati, non necessariamente giornalisti, anzi, che ha provato a descrivere Firenze tramite la propria penna, proponendo un’informazione diversa.
Dopo alcuni anni, come in tutti gli ambiti, un cambiamento era però necessario. Quindi, TuttaFirenze da oggi ha una nuova casa (leggasi sito), nuovi collaboratori con l’inserimento di alcuni amici giornalisti, oltre allo zoccolo duro di splendide firme e un nuovo direttore (il sottoscritto). In cosa si traducono queste novità? Nel nostro impegno di proporre più attualità riguardante Firenze in tutte le sue sfaccettature. Arte, news, food, moda, politica, spettacoli, tecnologia e sport (con un occhio di riguardo alla Fiorentina) sono gli argomenti di cui proveremo ad occuparci nel quotidiano, cercando di proporre sempre il nostro stile, liberi da ogni vincolo.
Il nuovo sito è smart, anche nelle versione mobile, con categorie ben in evidenza, semplice da navigare, come impongono le regole non scritte del web.
TuttaFirenze, insomma, cerca di diventare un po’ più giornale, senza però sperperare il patrimonio di lettori costruito in anni di duro lavoro online. È per questo che le nostre rubriche di blogger sono ancora tutte qui, alive and kicking, nella sezione che abbiamo denominato fieramente, non senza ironia, “La riserva indiana”.

TuttaFirenze ritorna, anche se, in realtà non se n’è mai andato via. Da oggi, ve ne accorgerete.

Buon viaggio ai lettori e a tutta la nostra redazione!

Andreas Lotti

Share

Dicci la tua

Andreas Lotti

Andreas Lotti, nato nell’81, è un giornalista pubblicista appassionato di musica che dopo anni di ricerche e tentativi ha trovato finalmente i pazzi di TuttaFirenze che lo faranno sfogare scrivendo della sua materia preferita. Non sa suonare strumenti ma ha all’attivo una collezione di oltre 500 tra cd e vinili che rappresentano l’unica mobilia di casa sua e l’eredità che lascerà alla fedele gatta, Vaniglia. Rock’n’roll!