Il rugby è un gioco di contatto, si sa. Anche se i placcaggi sono altamente regolamentati, basti vedere il caso che ha visto Sergio Parisse come protagonista la settimana scorsa con lo Stade Français dove ha rischiato la squalifica per una sospetta entrata di spalla con gomito alto, anche se le procedure per prevenire le commozioni celebrali sono oramai di altissimo livello, e adottate da quest’anno anche in Italia, gli infortuni continuano a ripetersi.

Gli Italiani poi sono particolarmente fortunati in questo periodo visto che abbiamo solo recentemente recuperato Michele Campagnaro da una lesione del crociato sinistro e Maxime Mbanda continua a rimandare il rientro in campo per i problemi alla spalla che da tempo lo affliggono. Ricordiamo poi che all’ultimo 6 Nazioni l’Italia era una delle squadre afflitte da un gran numero di infortunati.

Matteo Minozzi

Questa volta è toccato a Matteo Minozzi  delle Zebre, uno dei nuovi talenti che hanno fatto un gran parlare di sè. Semplicemente incoronato con il titolo di “Italian Maestro” dalla stampa internazionale Matteo è forse il portabandiera della nuova era del rugby italiano. Sfortunatamente un brutto placcaggio a inizio partita contro i Southern Kings è costato al nostro utility back una lesione del crociato e collaterale.
Uno schock per i tutti i giocatori e tifosi visto che Minozzi in tutta probabilità perderà tutto il Pro14 e prossimo 6 Nazioni. C’è da sperare che recuperi in tempo per i mondiali del prossimo settembre.
Si aggiunge poi alla lista degli infortunati il pilone Federico Zani del Treviso, un distacco del tendine del bicipite destro, prontamente operato, lo terrà per molto tempo lontano dai campi da gioco

Gioie e Dolori dicevamo. Nonostante la brutta notizia le franchigie italiane si sono comportate molto bene alla prima partita di torneo. Vittoria per entrambe le formazioni! Le Zebre hanno portato a casa ben quattro mete sconfiggendo i Southern Kings per 32-16 mentre il Benetton Rugby vince di misura fuori casa contro i Newport Dragons per 21-17!

Entrambe le squadre sono ora in seconda posizione delle rispettive conference in attesa del prossimo impegno, settimana prossima: I Leoni di Treviso ospiteranno i Cardiff Blues mentre la franchigia federale volerà in Irlanda ad affrontare il Connacht.

(Visited 52 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.