Ancora un anno è passato, un anno da pensionato con una presenza costante in Castiglione della Pescaia! Bello essere al Bagno Nettuno, circondato dagli amici, con i nipoti vicini, e tanta gioventù. Mia figlia Tessa scrive e sogna su misentofortunata.it! In questo suo Blog idealizza la vita come lei vorrebbe si sviluppasse. Tratta infiniti argomenti dettati dalla sua sensibilità di donna, di Mamma, di amante della natura. La sua è una visione ideale che in molti dovremmo sposare per ricollocare il mondo in cui viviamo su binari più giusti. Lei è vegana, mentre un altro mio figlio vegetariano, entrambi convinti delle proprie scelte. Scelte giuste? Scelte in linea con la loro personalità, non discutibili, non criticabili come ogni scelta che viene sposata e portata avanti con la forza delle idee e che mai deve contrastare in modo violento chi la pensa diversamente.
In estate un paio di volte ho portato con mia moglie i suoi due splendidi figli in una trattoria. La loro una richiesta perentoria: arista con le patatine! Accontentati. Nessuna discussione con mia figlia davanti al principio sovrano che loro
sono ancora troppo piccoli per fare delle scelte ponderate…ci sarà tempo e quando sceglieranno lo faranno con la consapevolezza di quanto li circonda. Certo è che questi nostri figli del terzo millennio dovrebbero essere indirizzati alla conoscenza del mondo che li circonda, della natura, del mondo animale; far loro capire che le uova non nascono nelle scatoline di cartone, fargli vedere che i polli hanno le ali e che sgambettano (quelli fortunati) nelle aie dei contadini. Non devono farsi illudere dalle meravigliose pubblicità televisive che fanno vedere un mondo animale e vegetale fatto di gioia. Ecco, se l’insegnamento di mia figlia porterà i miei nipoti tutti, a fare delle scelte consapevoli
vorrà dire che c’è ancor qualcuno disposto a dare tutto se stesso affinchè la natura sopravviva e con essa la felicità!

(Visited 30 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua