un mercoledì da scrittori

Iniziativa di Comune di Campi Bisenzio Macramè cooperativa sociale

 

11 aprile 2018

Teatrodante “Carlo Monni” – Campi Bisenzio (FI)

Alidad Shiri (ore 10) Rosario Esposito La Rossa (ore 21)

Doppio appuntamento con “Un mercoledì da scrittori”

Una storia di accoglienza dall’Afghanistan all’Italia (in collaborazione con l’Unhcr).

Una storia di lotta e resistenza da Scampia

 

Alidad Shiri è uno studente universitario, vive a Bolzano, è un giornalista. Viene dall’Afghanistan: scappato ancora bambino dal suo paese; per anni ha viaggiato per Iran, Turchia, Grecia fino a legarsi sotto un TIR per arrivare in Italia. A lui è andata bene: è sopravvissuto ed è riuscito a trovare accoglienza qui da noi. Da questo suo viaggio è nato il libro “Via dalla pazza guerra” (scritto insieme alla sua maestra di italiano. Quest’anno oltre 250 studenti delle scuole di Campi Bisenzio (primarie e secondarie di primo grado) hanno fatto dei laboratori sulla sua storia. In collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr).

 

Rosario Esposito La Rossa è un attivista, editore e scrittore innamorato della sua terra e dei ragazzi che ci vivono. Ha pubblicato il suo primo libro a 18 anni, “Al di là della neve” (Marotta&Cafiero Editori). Nel 2007 fonda a Scampia (Napoli), insieme a Maddalena Stornaiuolo, l’associazione Vo.di.Sca (acronimo di “Voci di Scampia”) in memoria di suo cugino, Antonio Landieri, vittima innocente di camorra. Nel 2010, sempre con Maddalena Stornaiulo, diventa il nuovo proprietario dello storico marchio editoriale campano Marotta&Cafiero editori, trasformando letteralmente la società in una casa editrice indipendente open source. Sempre a Scampia, ha fondato la “Fabbrica dei Pizzini della Legalità” in collaborazione con Coppola Editore e la Biblioteca Popolare per Ragazzi di Scampia “Antonio Landieri”, raccogliendo oltre ventimila volumi da tutta l’Italia in solo 18 mesi. Nel 2013 fonda la squadra di rugby Scampia Rugby Football Club. È ideatore del progetto Fattorie Vodisca, progetto di agricoltura sociale nel quartiere Chiaiano, oltre 2,5 ettari di terra dove si producono marmellate e miele artigianale. Attualmente dirige il marchio Made in Scampia, progetto di imprenditoria giovanile che produce a Scampia, con il sostegno degli artigiani e della popolazione locale prodotti enogastronomici e culturali a prezzi popolari. Oggi è istruttore di calcio presso la Scuola Calcio Arci Scampia, tra le realtà italiane con il maggior numero di iscritti, oltre 500.

Alla serata sono stati invitati gli studenti che hanno partecipato al Progetto Viaggiando s’impara che ha visto anche la realizzazione del recente viaggio in Campania.

(Visited 31 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

ARTICOLO PRECEDENTE

Finger Food Festival

PROSSIMO ARTICOLO

Un occhio sul mondo