C’è un edificio a Città del Messico che è un autentico capolavoro italiano.

Si tratta del palazzo delle poste (Palacio de Correos) situato in pieno centro storico, a fianco del più noto Palacio de Bellas Artes e dei giardini dell’Alameda Central.

Il palazzo fu realizzato dall’architetto italiano Adamo Boari (che ebbe numerosi incarichi qua in Messico, grazie all’ammirazione che Porfirio Díaz nutriva nei suoi confronti) ed è costellato di strutture ed elementi decorativi in ferro e bronzo provenienti proprio da Firenze, dalle antiche Fonderie del Pignone.

20042015

(Visited 109 time, 3 visit today)
Share

Dicci la tua

Sergio Lipari

Fiorentino, laureato in Industrial Design presso la Facoltà di Architettura di Firenze, non amo definirmi, forse perché non so come definirmi.
Sono viaggiatore e lettore, mi occupo di design, grafica e fotografia.
Ho due grandi passioni che mi accompagnano fin da piccolo e proprio non riesco a farne a meno: la chitarra e il LEGO.
Con quest’ultimo, mi diverto a interpretare e raccontare la realtà che mi circonda, in un esercizio che sta a metà strada fra il ludico e il serio.
Ho vissuto a Barcellona e mi reco spesso in Messico, dove ho lavorato e soggiornato per lunghi periodi. Amo Frida, Diego e il mezcal, che in una calda, stellata notte messicana mi ha regalato la sbronza che mai scorderò in vita mia.

www.50019id.com

ARTICOLO PRECEDENTE

ME&TE | (Ri)Cominciamo

PROSSIMO ARTICOLO

ME&TE | Questo lo conosco