Ci siamo. Siamo alle porte dell’inizio della ottava edizione dei mondiali di rugby. Quest’anno verranno giocati in Inghilterra, il che renderà più facilmente visibili le partite rispetto alla scorsa edizione dove il fuso orario con la Nuova Zelanda metteva le partite ad orari impossibili tipo le otto di mattina o cose del genere.
Non vedremo torme di appassionati in ferie accalcarsi nei pub aperti per l’occasione alle otto di mattina, ma tant’è.

Gli azzurri parteciperanno, anche se la fiducia dei tifosi è tutt’altro alle stelle. Orrenda la prestazione negli ultimi test match contro la Scozia, dove i giocatori di Brunel hanno accumulato un passivo di punti contro i Thisles mai visto da quando si affrontano nel 6 nazioni, orgoglio e voglia di fare contro un non del tutto convincente Galles nel test successivo.
Insomma, anche questa volta, nonostante un girone quasi a portata dove vedremo partite contro Romania e Canada e veri scogli come Francia e Irlanda, il tanto agognato passaggio ai quarti di finale sembra tutt’altro che raggiungibile.

Enrico Bacchin

Tanti i cambi in rosa, tra cui l‘inserimento nel XV all’ultimo momento di Enrico Bacchin dalla Benetton come centro in sostituizione dell’infortunato Morisi, e tantissime conferme tra cui l’insostiutibile capitano Parisse autore, nella partita amichevole contro il Galles, di un meraviglioso intercetto finalizzato poi in meta contro i Dragoni.

Calcio di inizio della ottava edizione venerdì 18 alle ore 20:00 con Inghilterra-Fiji del pool A, considerato il più difficile (Australia, Galles, Inghilterra, Fiji e Uruguay) e a seguire sabato 19 con tutte le altre partite previste.
Il programma è consultabile sul sito www.rugbyworldcup.com

L’Italia avrà il suo battesimo del fuoco sabato 19 contro la Francia (ore 20:00), e le partite saranno visibili sia in diretta criptate che in chiaro su digitale terrestre in differita.

(Visited 324 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.