Più volte negli ultimi anni sono trapelate indiscrezioni sul fatto che Apple stia lavorando a qualcosa di simile ai Google Glass. L’analista Ming-Chi Kuo in questi giorni ha ufficialmente parlato di un lancio da parte di Apple di occhiali per la realtà aumentata, teoricamente per i primi mesi del 2020.

Se così fosse, la produzione degli Apple Glass dovrebbe partire a breve e le conferme non dovrebbero tardare.

La montatura degli occhiali sembra che sarà prodotta dalla cinese Changying Precision. Per evitare di ripetere l’esperienza non proprio entusiasmante dei Google Glass, gli occhiali della Apple dovrebbero essere più leggeri, con il minimo hardware necessario a bordo, per ottenere il duplice effetto di contenere il peso e di consentire ai designer di sbizzarrirsi nelle fogge.

Ovviamente l’utilizzo in modalità AR degli occhiali sarà possibile solo se saranno accoppiati ad un iPhone, dato che sarà l’hardware del telefono a farsi carico del lavoro di elaborazione e la ricezione e l’invio delle immagini avverrà via wireless.

Massimo riserbo, per ora, sul prezzo al pubblico di questo nuovo accessorio.

(Visited 33 time, 3 visit today)
Share

Dicci la tua

Francesco Reale

Mi piace definirmi lombardo di origine, fiorentino di adozione. In realtà Firenze se ne è ben guardata dall’adottarmi. Non si è neppure sbilanciata su un affido. In sintesi, quindi, sono un apolide, con un accento da autogrill, che vive a Firenze da circa un quarto di secolo. Delle numerose passioni che coltivo, quella per la musica è il filo conduttore dei miei primi interventi su tuttafirenze, ma il mio ego ipertrofico e la mia proverbiale immodestia mi spingono ad esprimermi su qualunque argomento, con la certezza di riuscire a raggiungere vette non comuni di banalità e pressapochismo. I miei contributi hanno uno scopo ben preciso: rincuorare le altre firme, dando loro la consapevolezza che c’è sempre chi fa peggio.