Settimana di risultati inaspettati, questa, nel Top12 e su tutti saltano agli occhi la vittoria del Valorugby Emilia, vera sorpresa di questo inizio campionato, sul Valsugana Padova e la sconfitta del Calvisano fuori casa contro il San Donà grazie a una meta di Derbyshire.
Il tutto si traduce in un cambio al vertice della classifica che viene raggiunta dalla squadra emiliana e a pieno punteggio!
Il Calvisano si trova al momento in seconda posizione tallonato dal Petrarca, vincitore del posticipo domenicale contro il Viadana e dalle Fiamme Oro, ultime avversarie dei nostri Medicei.

Temuta formazione della Polizia di Stato, con grandi ambizioni per questa stagione, è forse l’avversario ideale per la squadra allenata da Presutti e Basson. Già sia nello scorso campionato, ancora Eccellenza e a 10 squadre, che nel vecchio Trofeo Eccellenza abbiamo potuto ammirare partite entusiasmanti ed equilibrate. Infatti anche questa volta le due formazioni non hanno disatteso le aspettative di noi appassionati regalandoci un match giocato alla pari dove i cremisi hanno dominato la prima frazione di gioco aiutati anche dal gioco troppo falloso degli avversari, andando a segnare con D’Onofrio e Marinaro chiudendo il primo tempo con il punteggio di 12-3.

Nel secondo tempo la riscossa Medicea. Newton dalla piazzola riesce a mantenere la squadra in gioco fino ad arrivare alla bellissima meta di Mc Cann su calcetto dell’estremo Biffi. I Medicei poi riescono a mantenere il vantaggio faticosamente conquistato, di due punti, arginando magistralmente la violenta reazione delle Fiamme Oro.
Purtroppo, all’ultimo minuto, i cremisi riescono a segnare con un calcio piazzato da un altro fallo fiorentino, fermando il punteggio a 15-14. Inutile il tentativo mediceo di riconquistare il vantaggio.

Niente da recriminare stavolta ai Medicei, autori di un bel gioco contro una formazione top di questo campionato che, comunque ricordiamo, è stata sconfitta settimana scorsa dallo stupefacente Valorugby. Penultima posizione, per ora, in classifica  per i fiorentini grazie anche al punto bonus difensivo conquistato, ma la sensazione che con il giusto lavoro le cose a breve cambieranno. Stiamo a vedere.

Materiale fotografico di Paolo Cerino

(Visited 54 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.

PROSSIMO ARTICOLO

La rabbia del Treviso