I capitani del Pro14

Sarà Glasgow, quest’anno, a ospitare la finale la finale del secondo torneo Pro14. Per la precisione nel Celtic Park, stadio della omonima squadra di calcio e, visto l’enorme successo della finale dell’anno scorso, vinta dal Leinster, c’è da aspettarsi il prossimo maggio addirittura un sold out!

Di conseguenza la nuova stagione del vecchio torneo celtico è stata presentata sempre in Scozia e gli Italiani sono sempre del gruppo. Le nostre franchigie hanno colto l’occasione per presentare le nuove maglie da gioco, tanto per ribadire che gli italiani sono i più “stilosi” del torneo, e sottolineato tutto il lavoro di preparazione fatto fino a ora.

C’è stato un ultimo test match tra le due squadre, giusto per dare gli ultimi colpi di lima a due formazioni che stanno, al momento, dando risultati ben diversi. Il Treviso sembra carburare molto bene viste le due ottime prove delle partite amichevoli, notevole la vittoria per 26-10 contro i Leinster Tigers, più in difficoltà la franchigia federale che ancora si sta leccando le ferite dall’ultimo scontro contro il Grenoble finita per 31-7 a favore dei francesi.

Poco tempo di riposo per iniziare poi con i tornei visto che è stata ufficializzata anche la Challenge Cup! Ricordiamo che il Treviso ha di poco mancato l’accesso alla Champions e quest’anno le nostre squadre saranno nello stesso torneo anche se in gironi differenti. Particolarmente impegnativo, tra l’altro, quello del Treviso.
Tornando al Pro14 sono state confermate le conference perciò il 31 agosto le Zebre ospiteranno i Southern Kings mentre i Leoni di Treviso affronteranno i Dragons il 1 settembre.

Iniziano insomma nuovamente i giochi, come si comporteranno le squadre italiane?

Materiale fotografico da ufficio stampa Zebre Rugby Club

(Visited 24 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.