Questa settimana, useremo i formaggi per preparare un piatto fresco e appetitoso. Utilizzeremo la robiola e il gorgonzola, abbinati alla frutta.

Ingredienti per 4 persone

Robiola una confezione
Gorgonzola 100g circa
Pere coscia
Fichi quelli verdini  (in questo periodo ci sono i fioroni)
Mela Granny Smith
Mirtilli
More
Limone q.b.
Crostini di pane q.b.
Pepe q.b
Noce moscata q.b.

Togliere i formaggi dal frigo almeno un’ora prima. Amalgamateli bene, fino ad ottenere una crema, metteteci una spolveratina di pepe e noce moscata.

A questo punto, tagliate a metà le pere cosce, togliete i semi, scavatele un pò e riempite con la composta di formaggi. Tagliate a metà i fichi e per finire tagliate a forma di mezzaluna la mela Granny Smith. Ricordatevi di bagnare la frutta con succo di limone perché non si annerisca a contatto con l’aria e acquisti una leggera acidità. Provate la crema anche con i mirtilli e le more.

Nel piatto di portata, disponete tutta la frutta, sia quella ripiena sia quella rimanente  con accanto la crema di formaggio. Ciascun commensale deciderà se mangiare le pere ripiene di formaggio o gustare la composta di formaggi sui crostini di pane, mangiando la frutta a parte.

Servite con del prosecco molto fresco 6/8° C e…. buon appetito!

P.S. Questo piatto è interessante perché invita alla discussione e facilmente ci possiamo dividere tra Guelfi e Ghibellini, chi lo preferisce col pane chi con la frutta, e quale migliore discussione si può fare oggi che la calura dell’estate è al suo culmine? E per un momento, con gli amici, possiamo dimenticare le preoccupazioni quotidiane e pensare positivamente al futuro.

Foto piatto

Foto piatto

(Visited 215 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.