Sconfitta fuori casa, domenica scorsa, per i Cavalieri Union Prato Sesto. Nonostante un primo tempo giocato, come si sul dire, “alla grande” dove sempre regna la volontà della squadra prato/sestese di schierare giovani e giovanissimi che non perdono tempo a cercare di farsi notare, arriva una doccia fredda con la reazione del Benevento nel secondo tempo.

Bravissimi Renzoni e Fattori, rispettivamente del 1999 e 1998, che segnano una meta a testa portando i toscani, grazie anche ad un calcio piazzato di Gonzalo alla chiusura del primo tempo per 7-15 in quanto viene assegnata una meta tecnica al Benevento. Non si fa attendere, appunto, la reazione dei padroni di casa che segnano al 43° minuto e da quel momento in poi il Cavalesto non riesce ad arginare l’attacco avversario. La partita finisce per 24-18.

Tanti gli errori, anche in questo caso, commessi dai Cavalieri, sui quali devono sbrigarsi a lavorare in quanto domenica prossima avremo l’ultima partita del girone di andata e il prossimo avversario sarà la Primavera Rugby. Essendo la prossima partita giocata in casa, c’è da augurarsi che i ragazzi di Pratichetti riescano a mantenere la concentrazione necessaria per reggere la fatica e mantenere gli eventuali vantaggi conquistati visto che si sta delineando un momento particolarmente difficile. La classifica è molto corta e vede sia il Cavalesto, Primavera e Benevento a pari merito in testa alla classifica, Perugia immediatamente dietro inseguita dall’Aquila che continua a macinare vittorie anche se accusa i 4 punti di penalità della prima partita.
Insomma una situazione facilmente ribaltabile e basta poco per perdere il primato di classifica. L’aumento di numero delle squadre in Eccellenza fa gola a molti e invece del campionato giocato a metà, di poco interesse viste le mancate retrocessioni, ci sarà da vedersi invece una aspra battaglia per la conquista dei primi posti.

(Visited 126 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.