I Medicei tornano a non farci dormire sonni tranquilli. Ancora una volta torna a farsi vedere il lato negativo della squadra fiorentina segnalata, tra l’altro, come una delle più interessanti del torneo Top12 da tantissime testate giornalistiche dedicate al gioco del rugby. Iniziando da una certa troppa confidenza con il campo di casa per arrivare poi alla difficoltà di alcune delle prove affrontate, sempre secondo il mio modesto parere, i Medicei continuano a mostrare il fianco agli avversari andando, purtroppo, a compromettere partite tranquillamente alla portata come quella dello scorso fine settimana dove i ragazzi di Presutti e Basson si sono trovati nuovamente ad affrontare il Valorugby Emilia, vera e propria rivelazione di quest’anno.

Vuoi la partita giocata nel campo degli avversari, vuoi le condizioni climatiche non proprio perfette, vuoi forse un certo nervosismo per l’appena raggiunta prima posizione nel girone di Coppa Italia, ma la prova dei nostri è stata tutt’altro che perfetta. I vantaggi regalati ai diavoli emiliani sono stati troppi, compresi cartellini gialli ed errori in fase di attacco.
Da sottolineare comunque un gioco convincente, nonostante le macchie di cui sopra, e il divario tra le due squadre minimo. Solo tre i punti che hanno permesso al Valorugby di trionfare sui Medicei.
Scarto minimo, 21-18 per i padroni di casa, ma che è costato la vetta della classifica ai gigliati che vedono ora mutuarsi l’accesso alla finale visto lo scivolone in terza posizione a causa della vittoria del Viadana sul Lazio e il sorpasso, appunto, del Valorugby.

Continuare a imputare tali problematiche a una inesperienza della squadra sa oramai di scusa. Sembra più che qualche ingranaggio non funzioni nella macchina messa in piedi da Presutti visto il ripetersi nel tempo delle stessi errori. Sarà il caso di rivedere qualche tassello della squadra? Lasciamo questa risposta ai tecnici della squadra, però.

Intanto attendiamo il prossimo match dei Medicei prima della pausa Natalizia. Infatti i nostri ospiteranno i campioni in carica il Petrarca Padova. Una partita che promette di essere avvincente si terrà il prossimo 22 dicembre al Lodigiani!

Materiale fotografico di Paolo Guidetti

(Visited 55 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.