Sempre cercando nei vari siti dedicati è ancora possibile vedere gli highlight della partita Australia-Italia valida per la conquista del 5° posto del Campionato Mondiale Rugby Under 20. Una partita che valeva la pena vedere, nonostante il risultato non propriamente edificante per la nostra nazionale.
Un pesante 42-19 è stato il punteggio a fine partita ma, va detto, le nuove generazioni continuano a farci vedere un rugby veramente entusiasmante. Anche i ragazzi australiani, in special modo Izaia Perese che in più occasioni ha messo in difficoltà la linea difensiva Azzurra varcando la linea di meta per ben tre volte! Niente poi da dire della prestazione degli altri ragazzi verde giallo.
Che dire della nostra giovanile? Tre sono state le mete segnate dagli Italiani, di cui una bellissima di intercetto, particolarmente coraggiosi poi, tanto che il primo tempo è finito quasi a punteggio pari. Hanno provato poi un’altra azione di contropiede dopo un tentativo di intercetto, purtroppo non andata bene. Il loro rugby continua, insomma, ad essere di ottimo livello, veloce e fisico al punto giusto, il che li pone sempre all’attenzione di tutti gli appassionati del genere. Però, come si suol dire, la palla non è rotonda, è ovale. Nel rugby se sei ad affrontare una squadra più forte non puoi sperare nel colpo di fortuna.

Ricordandoci che gli “Azzurrini” hanno già intascato l’ottavo posto in una competizione mondiale, risultato mai raggiunto da una nostra nazionale, non ci facciamo prendere dallo sconforto e continuiamo a supportarli che se lo meritano a pieno titolo. La loro prossima fatica sarà il 18  giugno contro il fortissimo Galles. Quali saranno gli accorgimenti di Troncon?

Materiale fotografico da www.worldrugby.com

Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, musicista da tempo immemore, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.