Il racconto musicale della vita artistica di una protagonista della canzone italiana degli anni d’oro della radio, Tina Allori, nata a Poggio a Caiano nella prima metà degli anni venti, attraverso i ricordi della nipote Letizia Fuochi, cantautrice fiorentina.
Un ritratto intenso e scanzonato, la passione, il fascino, le indimenticabili canzoni che hanno segnato intere generazioni di italiani per ricordare quanto la musica fosse un elemento indispensabile per il nostro paese. Tina Allori, incoronata più volte miglior voce radiofonica RAI, viaggiò in tutto il mondo, precorrendo i tempi e sfidando le convenzioni: la sua musica prima di tutto.
Questo spettacolo in cui il racconto familiare e aneddotico si accosta all’esibizione artistica, non vuole essere solo un omaggio, ma un esempio per sottolineare come la cultura popolare fosse capace, con grazia ed eleganza, di coinvolgere e divertire.

con

Letizia Fuochi – nel ruolo di Tina Allori

 

L’Orchestra di Gianni Ferrio:

Alessandro Bruno mandolino, sax, flauto traverso, chitarra,  Franceso Cusumano chitarre, arrangiamenti

Umberto Bartolini batteria, Jonathan Chianucci tromba, Andrea Marianellicontrabbasso

 

Trio delle Capinere:

Anna Coratella, Giovanna Gasparini, Isabel Vernillo.

 

Con la partecipazione di

Mauro Barbiero nel ruolo di Rossano Brazzi,
Silvia Conti nel ruolo di Tonina Torrielli

Pierluca Rotolo nel ruolo di Corrado

(Visited 126 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua