Annata, tutto sommato, positiva per i Medicei, al loro esordio in serie A. Inizialmente sono stati aspramente contestati per la decisione, appunto, di creare questa squadra unendo le forze con i defunti Cavalieri di Prato utilizzando parte della squadra retrocessa.
La decisione può non essere piaciuta, ma qualche risultato lo ha ottenuto.
Andamento, è vero, altalenante con un crollo nelle ultime partite (se non consideriamo l’ultima vittoria contro il Gran Sasso) ma i Medicei hanno mostrato un gioco ed un carattere da tenere sott’occhio. Merito soprattutto dell’allenatore Presutti che ha saputo e voluto sperimentare sempre nuove formule ed ha continuamente prelevato dall’enorme bacino delle giovanili del Firenze 1931 e delle varie squadre di zona.
Notizia dell’ultima ora vuole Presutti ancora nella panchina del Lodigiani anche il prossimo anno.

femminileEsordienti anche le ragazze del rugby a XV che hanno chiuso il campionato con una bellissima vittoria contro le Donne Etrusche sottolineando la crescita del movimento rugbystico femminile in Toscana. Da non dimenticare la bella prova anche delle ragazze del rugby 7! Anche loro hanno saputo dar smalto al loro nome.

Retrocessi purtroppo i cadetti della Deuxiéme equipe che perdono lo scontro contro i vicini di casa del Florentia Rugby che si piazza in quarta posizione, mentre conferma la presenza in serie A il Prato Sesto dopo un pool salvezza al fulmicotone!

Insomma resta soltanto da attendere l’autunno per goderci il prossimo campionato!

(Visited 57 time, 2 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.

ARTICOLO PRECEDENTE

Fine dei giochi in serie A

PROSSIMO ARTICOLO

Bolgia Medicea