Chi ci capisce qualcosa è bravo. I Medicei ora sono riusciti a imporsi contro il Lazio 1927 in una partita sì combattuta ma palesemente a favore della squadra fiorentina. Dopo un primo tempo dove la supremazia medicea era evidente nonostante una loro incapacità di contretizzare punteggio, conclusosi con un preoccupante 10-7 a favore dei padroni di casa, i giocatori di Presutti e Basson hanno preso in mano le redini del gioco letteralmente dominando la seconda metà della partita, nonostante una certa reazione del Lazio.
Il risultato è stato una partita giocata punto su punto e conclusasi a favore dei fiorentini per 30-41. Una vera e propria pioggia di punti che da ben 5 punti in classifica, ricordiamo 4 per la vittoria più 1 per il bonus offensivo per aver segnato 4 mete, che porta i Medicei in settima posizione in classifica grazie anche allo scivolone del Viadana che ha perso contro il Rovigo andando a prendere l’ottava posizione.

Più che discreta questa volta la prova dei Medicei ma l’allarme è tutt’altro rientrato viste le precedenti e preoccupanti precedenti prove. Lo sbandamento e la mancanza di cinicità del primo tempo sono state notatei, soprattutto dall’allenatore, Pasquale Presutti, forse il più preoccupato di tutti. Un’altra sconfitta avrebbe messo la parola fine sul progetto fiorentino di una squadra di alto livello.

Alto livello forse ancora a portata di mano viste le continue successioni in vetta alla classifica e un campionato, nonostante che siamo alla nona giornata, ancora tutto da giocare e con classifica corta. La sesta pozione è occupata dal Mogliano e solo 4 punti distano tra le due squadre.
“Se i Medicei iniziano a vincere anche in casa il gioco è fatto” è il commento più comune che si può sentire dire dai tifosi. visto che le prove peggiori dei nostri si sono viste, appunto, tra le mura del Lodigiani forse, azzardo una ipotesi, per troppa confidenza con il campo. Inevitabile che  pensieri vanno alla prossima prova di campionato, dopo la pausa per la Coppa Italia, dove i bianco argento rosso ospiteranno i campioni in carica il Petrarca Paedova.

 

Materiale fotografico di Paolo Cerino

(Visited 56 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.

ARTICOLO PRECEDENTE

Italdonne imbattute!