Pasticceria La Loggia degli Albizi Borgo Albizi, 39 Rosso

L’altra mattina, mentre in vespa stavo andando ad una riunione di lavoro e stavo pensando a dove fermarmi per fare colazione ho fatto il mio solito gioco per scegliere: chi vince oggi?
Cappuccino o pasta?
Beh lunedì era decisamente una giornata da super voglia di pasticceria!
Il percorso purtroppo mi limitava la scelta e all’inizio  ho pensato di ripiegare sui grandi classici intorno al Duomo poi però… un’illuminazione.
Uno dei miei più fedeli lettori, Giancarlo, all’inzio di luglio, prima che cominciassero i miei guai, mi aveva consigliato un nuovo bar in Borgo Albizi che a detta sua era veramente notevole.
Confidando nella dritta ho percorso un buio Borgo Albizi ancora avvolto nel silenzio della prima mattina e a metà l’ho visto.
Tutti voi si ricorderanno che per anni in questo punto c’è stato un vecchissimo bar con in vetrina sempre gli stessi spumini al cioccolato ormai centenari che dicevano molto della freschezza degli ingredienti. Per la mia personalissima classifica i bar di quel tipo stavano nella categoria: non buoni neanche per andare in bagno.
E adesso? E’ risorto!
La Loggia degli Albizi è un bar molto luminoso, ben arredato, non troppo bianco e con delle bellissime foto Alinari alle pareti.
Davanti al bel bancone in legno ci sono alcuni tavolini dove ci si può sedere per fare colazione e leggere i loro giornali e se il tempo lo permette ci sono alcuni tavoli anche nella piccola piazzetta a lato.
La scelta della pasticceria da colazione o secca è notevole e di gran qualità e anche i salati sono buoni.
Se ci passate a pranzo potete magiare anche piatti freddi o insalate.
Il personale è molto cortese e sorridente e il cappuccino è veramente buono.

Il prezzo: cappuccino+brioche 2,20€ ottimo!
Il pezzo forte: vi giuro, ho mangiato la migliore brioche alla cioccolata della mia carriera.

(Visited 67 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Carlotta Ansaldi

Frutto dell’unione tra San Niccolo’ e la Colonna, nata per il Capodanno fiorentino vivo in Oltrarno… piu’ fiorentina di me forse c’e’ solo la bistecca.
Amo tanto gli animali, i libri, i miei tanti studenti e il mio lavoro di Archeologa per bambini ma la mia vera grande passione sono cappuccino, pasta e cronaca di Firenze rigorosamente al bar!

TESTTTTTTTTTT

Un Bar al Bivio