Io sto col popolo greco, a prescindere. Starei comunque col popolo, qualunque nazione fosse protagonista di questa importante storia. Il fatto di avere una cara amica ateniese, che sta vivendo tutta l’angoscia e le preoccupazioni ma anche la carica emotiva del momento, rafforza la mia posizione.

Che è dalla parte del popolo. Non sto né col NO, né col SI. Perché non sono greco e non posso giudicare.

E onestamente provo tanta antipatia per gli altri Europei super convinti del SI che quasi manifestano disprezzo per quella che, comunque sia, è una prova di democrazia.

E non essendo greci e non vivendo là, non si sa a che titolo parlino.

Oggi è proprio il giorno perfetto per trasformare e usare il titolo di una delle mie canzoni preferite.

05072015

(Visited 82 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Sergio Lipari

Fiorentino, laureato in Industrial Design presso la Facoltà di Architettura di Firenze, non amo definirmi, forse perché non so come definirmi.
Sono viaggiatore e lettore, mi occupo di design, grafica e fotografia.
Ho due grandi passioni che mi accompagnano fin da piccolo e proprio non riesco a farne a meno: la chitarra e il LEGO.
Con quest’ultimo, mi diverto a interpretare e raccontare la realtà che mi circonda, in un esercizio che sta a metà strada fra il ludico e il serio.
Ho vissuto a Barcellona e mi reco spesso in Messico, dove ho lavorato e soggiornato per lunghi periodi. Amo Frida, Diego e il mezcal, che in una calda, stellata notte messicana mi ha regalato la sbronza che mai scorderò in vita mia.

www.50019id.com