800px-Rischiatutto_1972Questa settimana piccolo cambiamento di programma. Si comincia dal martedì. Il lunedì è abolito per protesta. Finché qualcuno non si deciderà a cambiare la programmazione.

Martedì 20 ottobre
Se ne sentivate la mancanza (e non ne siamo così convinti) torna Così lontani così vicini, il programma “innovativo” di Rai 1 in cui i conduttori aiutano delle persone a ritrovare altre persone perse chissà dove, chissà quando, chissà perché. Assolutamente vietato utilizzare i social, altrimenti il programma finisce dopo un quarto d’ora al massimo. La buona notizia è che sono solo tre puntate. La cattiva è che ad affiancare la conduttrice Paola Perego è stato scelto Al Bano. Insomma, dopo le “dittature” delle tre Carlucci e delle due Parodi, è arrivata quella dei Carrisi (vedi Pechino Express). Il problema è che quelli di Cellino sono tanti, tanti… In alternativa − oltre alla Champions League su Italia 1 e saltando tutte le Rai fino alla numero quattro − su Rai 5 alle 21 e 30 c’è Vajont, un film sull’omonima tragedia.

Mercoledì 21 ottobre
La carne al fuoco è tanta. Rai 1 trasmette The help, un film ambientato nello stato del Mississippi negli anni ‘60 in piena sbornia razzista. Tra i protagonisti Emma Stone, è già questo dovrebbe essere una garanzia. Su Rai 2 c’è Criminal Minds, che però noi non guarderemo perché c’è la Champions. Rete 4 dà un film che a vederlo adesso fa stringere il cuore: Lo chiamavano Trinità, con due attori allora molto giovani ora molto invecchiati. Domanda 1 di questa settimana: chi sono (non sbirciate sul giornale!!)? Astenersi dal rispondere cinquantenni e oltre, visto che è un film del 1970.

Giovedì 22 ottobre
Italia Uno trasmette la trilogia completa di Ritorno al futuro. Inizio alle 19.25 e fine alle 1.55: lunghissimo ma con telegiornali, pubblicità e meteo nel mezzo vi potete permettere aperitivo, cena e anche una breve pennichella. Su Rai 1 È arrivata la felicità ma non se ne vuole andare. Mentre se avete nostalgia del Titanic, potete rivedervi la coppia Winslet-DiCaprio in Revolutionary Road su Iris. Orario infame: le 23,35. E finisce alle 2. Ma per quei due si fa questo e altro…

Venerdì 23 ottobre
Se avete fatto nottata con le perle cinematografiche di ieri, questa è la sera giusta per andare a letto presto. Buonanotte.

Sabato 24 ottobre
Tenendo conto che stanotte scatta l’ora solare e quindi si riportano le lancette dell’orologio indietro di un’ora, non avete alibi per perdervi la tradizionale trilogia di Iris. Stasera, a partire dalle 19.00: L’allenatore nel pallone, poi Bellifreschi e infine L’insegnante viene a casa. Con, in ordine sparso, Lino Banfi, Christian De Sica, Edwige Fenech e Renzo Montagnani. Se dopo questa full immersion non vi sembra di aver fatto abbastanza tardi rimanete su Iris e guardatevi Amore libero, con Laura Gemser e Enzo Bottesini. Chi sono? Lei non lo sappiamo, ma lui è un ex concorrente del quiz Rischiatutto. Domanda 2 di questa settimana: cosa c’entra il Bottesini con un altro Enzo famoso apneista? Anche qui astenersi cinquantenni e oltre. Grazie.

Domenica 25 ottobre
Dicono che l’ora persa a marzo si recuperi stasera. Prendete nota. Quel po’ di sonno che avevate messo da parte non sciupatelo tutto. Tenetene un po’ per certe serate televisive…

 

(Visited 132 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Duccio Magnelli

Lettore un po’ bulimico, non si limita a leggere qualsiasi cosa gli capiti sotto mano ma decide anche di mettersi a scrivere. Diventa così un giornalista pubblicista che scrive di calcio e si impiccia di tutto il resto. Romanzi compresi. Come i tre che (per ora) portano la sua firma.