Continua la proficua collaborazione tra l’Accademia delle Belle Arti di Firenze e l’Assessorato alla Cultura proponendo, dopo il grande successo dello scorso anno della manifestazione artistica Lightnning, in quel si Signa la rassegna di videoart “Alternative”.

Ogni giovedì dal 1° fino al 22 marzo, presso la Salablu del del Centro culturale Boncompagno verranno proposti video d’arte anche accompagnati da performance realizzati non solo dagli studenti dell’Accademia ma anche da artisti del territorio più o meno conosciuti.
Molteplici i temi che verranno trattati, dal sociale fino ad arrivare alla esplorazione dei propri sentimenti, infatti lo scopo di Alternative è appunto quello di far conoscere e divulgare due dei principali medium dell’arte contemporanea, il video e la performance.

Dopo Alternative la collaborazione proseguirà con la manifestazione Contemporanea che prevede l’elaborazione a cura degli studenti di un’opera  che rappresenti l’essenza delle loro riflessioni sulla territorialità di riferimento. L’iniziativa si concluderà con l’organizzazione di un evento/mostra a cura del Biennio di Arti visive e nuovi linguaggi espressivi da tenersi presso l’Officina Odeon di Via Santelli nel mese di aprile.

Per l’occasione il Comune di Signa inizia anche la collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato al quale la Regione Toscana ha affidato il ruolo di coordinamento delle attività del Sistema dell’arte contemporanea nell’ambito della Rete regionale per le arti contemporanee.

 

(Visited 72 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.