imagesDistribuisco baci a tutti – pure se qualcuno, per protesta, non sembra gradire. “Io vado, bimbi”. Cerco le chiavi della macchina. Ribaci. Cerco ancora queste benedette chiavi. “Buona giornata mamma!”. “Grazie! Senti ma mica hai visto le mie chia…”. “Sì, sono in bagno sulla lavatri…”. “Ma come sulla lavatrice?!”. Fa spallucce. “Ok, bene! Buona giornata, ciao cuccioli”. Trovo anche le chiavi di casa (oggi è la mia giornata fortunata!). Sono le 7.30 e fuori c’è una bellissima giornata di pioggia che aspetta solo di essere vissuta. Io parto: via! Faccio Sesto – Campi in Panda. Sola. È la mia tratta giornaliera da quando sono diventata mamma lavoratrice. E poi in un lampo sono le due: ora mi faccio Campi – Sesto e vado a prendere il piccino all’asilo. E c’è il nostro rito di coccole: seduti sulle panchine nel corridoio della scuola. Parole sussurrate. Carezze. E poi lui comincia a vomitare. Sì proprio: vomitare! E poi passa tutto. Alla faccia del virus. E ora siamo in camerina, perché sono quasi le nove ed è ora di dormire. E lui però ha voglia di chiacchierare:
“Mamma, ma pecché mente gomitavo te non mi hai sceso dalla gamba? Se te mi scendevi e mi pottavi in bagno, io non ti vomitavo addosso”.
“Boh…. Perché mi dispiaceva: te che vomitavi e piangevi…. E io che facevo, ti scaraventavo via? No, brutto!”.
“Io buttoo???!”.
“No! Dicevo solo che… Insomma, dai, hai vomitato solo dentro la borsa”.
Si rimette sotto le coperte. E tra qualche ora si ricomincia tutto d’accapo.
Stanca. Felice.
Faccio per uscir di camera credendo che dorma.
“Mamma, ma allora ho fatto canettro!”.
Buona notte a noi.

(Visited 85 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Francesca Falagiani

Fiorentina d’importazione. Sono mamma – a tempo quasi pieno – di tre piccirulli. La mia vita è piena e rumorosa. Un po’ un caos! Dicono di me che sono una persona solare e positiva. Sicuramente: sorrido, spesso. Sono laureata in Media e Giornalismo, sto studiando per diventare maestra. E cerco di barcamenarmi tra mille cose, come tutte le mamme. E poi c’è il mio blog SmartMommy (http://www.smartmommy.it/). Per raccontare tutto il bello dell’essere mamma. Il bello anche nella fatica, nell’esaurimento, nello sconforto. Che ci sono – è innegabile – ma sono una parte. Per raccontare che si può fare. E lo si può fare divertendosi.

TESTTTTTTTTT

Zucca a colazione

TESTTTTTTTTTT

Olandese