Finisce la stagione 2018/2020 la prima della tanto chiacchierata trasformazione da Eccellenza a Top12 con una finale, va detto, che era già stata ampiamente annunciata. Dai play off emergono Calvisano, che facilmente ha superato il Valorugby nonostante la loro annata eccezionale, e il Rovigo più provato dalla prova del sempre valido Petrarca Padova.

Finale già annunciata in quanto si è ripetuto lo scontro finale di Continental Shield tra le due formazioni italiane, e anche stavolta la partita è andata a favore del Calvisano che, nonostante qualche difficoltà nel primo tempo, è stato padrone della partita menando il gioco sempre a suo favore stroncando quello avversario.
Prova magistrale insomma, anche se aiutata dal tifo dei numerosi appassionati che si sono riversati nello stadio di casa che ha portato a un punteggio finale di 33-10 grazie anche alla grande prova di massima precisione di Piscetto, nominato Man of the Match.

Settimo trofeo collezionato dai neo campioni nella ottantanovesima edizione del campionato nostrano che, anche se a fine dei giochi, ha mostrato delle novità estremamente interessanti.
Finalmente si è presentato un main sponsor del torneo, uno dei maggiori della nazionale, che oltre a dare ossigeno alle casse federali ne ha aumentato la visibilità tanto che i play off e la finale sono stati trasmessi, anche se in parte in steaming, dalla televisione di stato!
Tra l’altro sembra non essere più tanto una voce dell’interessamento della televisione italiana ai prossimi mondiali per cui molto probabilmente potremo godere delle azioni degli Azzurri in chiaro e in diretta!

Intanto il Calvisano si gode il meritato riposo dopo la battaglia combattuta sotto la pioggia battente e si crogiola nell’osservare l’interessamento della franchigia federale, le Zebre, a molti dei giocatori della sua formazione.
Non resta perciò attendere il prossimo campionato e vedere gli sviluppi. Intanto, noi appassionati di rugby, abbiamo ben altro materiale di cui parlare, l’imminente campionato mondiale Under20 che verrà tenuto in Argentina, i test match estivi della nazionale maggiore di cui uno contro la Russia verrà tenuto il 17 agosto a Bassano del Grappa e a seguire i Mondiali. Ce ne è da dare e da serbare, diceva qualcuno.

 

Materiale fotografico da ufficio stampa Federazione Italiana Rugby

(Visited 37 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.