Ancora una sconfitta, purtroppo, in casa per i Cavalieri Union Prato Sesto.  Domenica scorsa hanno ospitato l’Accademia Ivan Francescato che, ricordo, essere la “rampa di lancio” dei campioni di domani, giocatori, insomma, destinati alla nostra nazionale.

Dopo quasi tutto il  primo tempo giocato ad armi pari il Cavalesto cede di fronte ai giovani del Francescato, crollo totale alla seconda meta, subendo un pesante passivo già a metà partita. Difesa praticamente inesistente nel secondo tempo e sconfitta resa ancor più amara da una ultima meta di intercetto mentre in nostri combattevano in attacco per ridurre il divario.

Punteggio finale 10-48 che deve far riflettere la Cavalieri Union sul loro futuro, sulla involuzione del loro gioco rispetto alla, nonostante tutto, bella prova contro il Recco, soprattutto se esaminiamo il gioco della Accademia, particolarmente falloso considerato l’alto numero di cartellini gialli.

newtonAncora una vittoria fuori casa, invece, per i Medicei che riescono a sconfiggere l’ostica Noceto in un match serrato e poco spettacolare. I Fiorentini subiscono pesantemente la mischia avversaria e si affidano completamente al piede di Newton per ribaltare una situazione difficile. Infatti l’unica meta della partita è stata segnata, appunto, dal Noceto nel primo tempo.

Una brutta vittoria, 10 a 15, ma pur sempre una vittoria, la terza di seguito tra l’altro. Continuiamo a seguire con interesse i progressi dei Medicei che affronteranno in casa, appunto, l’Accademia Ivan Francescato la prossima settimana.

Trasferta invece per i Cavalieri Union Prato Sesto che dovrà affrontare il Cus Genova!

Parte del materiale fotografico è di Daniele Bettazzi

 

 

(Visited 72 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.