Prima giornata di ritorno del nostro girone dove abbiamo potuto assistere nuovamente al derby tra il Cavalesto e i Medicei in una nuova cornice. Infatti in quel dello stadio Chersoni a Iolo, sotto una pioggia torrenziale, le due squadre si sono scontrate ed  i ragazzi di Presutti hanno immediatamente dimostrato la loro determinazione andando in meta al secondo minuto.

Molto più presenti in campo i Cavalieri rispetto alla partita di andata ma alcune lacune si vedono, soprattutto nel lungo periodo. Alcuni sprazzi di ottimo gioco si sono visti ma è venuta meno la continuità. Infatti i Medicei ne approfittano e  riescono a mettere una grande distanza di punti che il Cavalesto riesce a colmare soltanto in parte in un esaltante secondo tempo.

In sostanza una bellissima partita, nonostante il tempo, il campo difficile e troppe decisioni della terna arbitrale decisamente discutibili finita per 36 a 13 a favore della squadra fiorentina che, come afferma l’allenatore Presutti, ha intrapreso un ottimo andamento che, se portato avanti con costanza, può dare bei risultati.
Calmiere vuoto, purtroppo, per i Cavalieri Union ai quali va la vittoria psicologica per il cuore messo nel campo, soprattutto a fine partita.

Lunga pausa di campionato a causa dei test match della nazionale. Ottima occasione per recuperare infortunati e prepararsi al rush finale!
Intanto noi ci interesseremo della partita del momento, Italia – Nuova Zelanda sabato prossimo a Roma dove vedremo se il lavoro del nuovo coach O’Shea a dato qualche frutto.

(Visited 41 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.