Non amo recensire ristoranti, raccontare quanto sono bravi a fare un certo tipo di cucina o di come un piatto sia sublime fatto in un certo locale anziché in un altro.

Ognuno di noi ha i propri gusti, le proprie preferenze che, però, possono essere condizionate anche dal luogo o dalla compagnia con cui consumiamo le pietanze.

Quello che più mi interessa, quando parlo di un locale, è comprenderne soprattutto la filosofia.

Dal mio punto di vista, un banchino delle trippa può avere lo stesso valore di un ristorante di lusso, anche se siamo su livelli diversi, perché il piano su cui si confrontano è la capacità di soddisfare il mio palato.

Oggi, voglio parlare del ristorante Il Fico, che aprirà il prossimo 7 luglio a San Martino alla Palma, sulle colline di Scandicci. Nel comunicato stampa si legge:

L’orto con vista”

Il Fico non è un ristorante qualsiasi. Innanzitutto per la location, una veranda affacciata su uno splendido giardino terrazzato e sulla campagna circostante, che già da soli raccontano il primo contatto tra uomo e natura. Un giardino perfettamente curato, arricchito da alberi da frutto, olivi, erbe aromatiche e uno spazio adibito a orto che rifornirà direttamente la cucina, appena la stagione permetterà di raccoglierne i primi frutti.”

Caso vuole che io abiti al Vingone, proprio sotto San Martino alla Palma. Conosco bene il luogo e il comunicato stampa mi ha incuriosito così tanto, che ho voluto saperne di più su questo particolare ristorante.

Sono andato la domenica mattina e anche se c’era gente indaffarata per l’inaugurazione del pomeriggio, ho avuto l’opportunità di parlare sia col proprietario, Alberto Magherini, sia col direttore,  Paolo Gramigni.

Due persone, due diverse filosofie. La prima, privilegia il rapporto con la natura e i suoi tempi, la seconda, celebra i sapori che la natura regala.

Il progetto è sicuramente interessante. Il ristorante, prende vita all’interno degli spazi de “A i’ campo”, associazione culturale che si pone, come obiettivo principale, quello di riabituare l’uomo al contatto con la natura.

Non mi resta che fare i migliori auguri a questa seducente iniziativa, sperando diventi uno spazio accessibile a molti, perché la riscoperta del contatto e dei sapori che la natura ci regala, deve essere alla portata di tutti.

Il Fico

Il Fico

 

(Visited 1.712 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.