20150515_203004…di tigella perisce.
Una serie di eventi, tra cui un malessere del direttore di orchestra lo scorso novembre, mi hanno portato a vedere il concerto di Ennio Morricone in quel di Bologna invece che al Mandela Forum lo scorso sabato.
Aspettandomi , giustamente, una grande affluenza di pubblico al concerto del vecchio compositore ho deciso, assieme alla mia compagna di avventure, di partire per tempo e mangiare qualcosa al volo una volta arrivati.
Una volta ai piedi dell’Unipol arena non ci avvediamo di alcuni baracchini a disposizione di chi volesse provare qualche panino o che altro. Fortunatamente, devo dire.
Ci dirigiamo al vicino centro commerciale, piuttosto preoccupati di quello che avremmo trovato, ma una volta entrati scopriamo una attività commerciale specializzata nelle tigelle. A giudicare dalla lunghissima fila di clienti quanto offerto deve essere di alta qualità, decidiamo perciò di metterci in coda.

I nostri offrono varie versioni della specialità emiliana, dalle più classiche, con base lardo, fino ad arrivare a quelle per vegetariani e dolci.
Niente da dire sulla qualità di quanto viene offerto, pasta fresca e ottimi gli affettati. Possibilità di scegliersi le proprie tigelle oppure di prendere una “degustazione” di cinque pezzi con bevuta a prezzo decisamente  conveniente. Servizio poi estremamente rapido infatti, vista l’eccezionalità della serata si aveva un numero dei clienti altissimo ma noi siamo stati serviti in pochi minuti.

La tigella forse non è un cibo di strada dei più classici, quantomeno a quanto mi dicono è un cibo principalmente casalingo, e il fatto che i nostri si appoggiano ad un centro commerciale può far storcere il naso a molti, però se capitate in quella zona provatele.
Leggo poi di una situazione simile in un grande centro commerciale nelle zone di Capalle. Possibile, essendo un franchising. Comunque sia se la qualità e il servizio sono gli stessi, vale decisamente la sosta.

(Visited 164 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.

TESTTTTTTTTT

Special Pizza