L’altro giorno, al supermercato nel reparto pescheria, ho trovato delle acciughe fresche.
Non amo molto il pesce, ma le acciughe mi piacciono; sono ottime come condimento per la pasta, fritte, alla beccafico, ed essendo versatili, per molte altre ricette sfiziose.
Ma, come al solito, a me non basta e ho voluto sperimentare. Proprio per questo, vi voglio proporre una ricetta semplice ma molto gustosa.

Non fatevi ingannare dagli ingredienti, che possono sembrare incompatibili tra di loro. Non lo sono.

Crema d’acciughe alla paesana:

Acciughe fresche diliscate 500 g
Latte intero 1 litro
Formaggio pecorino grattugiato 100 g (in alternativa Grana Padano o Parmigiano Reggiano)
Cipolla bianca 1 grossa o 2 medie.
Acciughe sott’olio o sotto sale 70 g
Capperi 100 g
Sale, pepe, noce moscata q.b.
un filo d’olio extra vergine d’oliva
Prezzemolo tritato a piacimento

Tagliate la cipolla alla julienne e mettetela in una padella con bordo alto e leggermente oliata con olio EVO.  Fatela imbiondire. Quando sarà pronta, aggiungete i filetti di acciughe e fate cuocere per 2-3 minuti. A questo punto versate il latte, mescolate e coprite con un coperchio. A metà cottura prendete le acciughe e i capperi, tritateli e metteteli nella padella insieme alla salsa. Finite di cuocere  fino a che il latte non si sarà consumato. Controllate la cottura, mescolando spesso con una forchetta, con la quale spezzetterete le acciughe. Quando il latte sarà assorbito completamente e le acciughe si saranno spezzettate, aggiungete sale, pepe, noce moscata e il formaggio grattugiato.  Amalgamate bene, fate mantecare e aggiungete un po’ di olio EVO. Otterrete, in questo modo, una salsa cremosa di colore bianco e dal profumo delicato.

La potrete usare per condire la pasta, oppure come salsa per antipasti, sul pane tostato o sulla polenta grigliata. Ottima anche su coste di sedano. A piacimento, nella salsa, potrete aggiungere del prezzemolo tritato.

In abbinamento, vini bianchi delicati con profumi floreali ed erbacei.

Come sempre, buon appetito e fatemi sapere!

Crema d'Acciughe paesana

Crema d’Acciughe paesana

(Visited 222 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.