IMG_6542Pedalando in sella alle due ruote delle mia bici sono rimasto colpito da altri pneumatici: quelli dell’ “European Streeat food truck festival”, il primo festival dedicato al cibo di qualità su ruote. Svoltosi alle cascine, nel piazzale del Re, nel weekend appena trascorso, questa manifestazione culinaria è un cocktail di qualità di prelibatezze provenienti da tutta Europa. Impazzito dai profumi che il mio naso, portatore di rinite cronica, ha piacevolmente captato, sono rimasto affascinato dalla genialità dei mezzi nei quali venivano preparati. L’estro dei maestri culinari è stato anche nell’aver trasformato veicoli su ruote, in veri e propri ristoranti.
IMG_6543L’antica farinata, preparata con farina di ceci è cucinata all’interno di forni alimentati con vera legna, posti dentro un piccolo camion. Il mitico mezzo a tre ruote, abitualmente usato per il trasporto di materiali pesanti, “l’Ape Piaggio” trasformato in una burgheria con carne della Valdichina e nel “Pesce cane” ristorante con specialità di pesce. L’intramontabile furgoncino Transporter, della Volkswagen, quello con il simbolo della casa automobilistica posizionato sul davanti del mezzo, simbolo di libertà dagli anni 60’, tramutato nel “Farinel on the road”: cotte su ferri roventi, le “Miasse”, una sorta di piadine di polenta farcite con tipici prodotti del Canavese.
IMG_6541La tipologia degli alimenti che ho potuto veder e in parte assaggiare è stata variegata: l’hamburger di pecora con cicoria selvatica proveniente dalla Sardegna, la pizza fritta da Napoli, le olive ascolane al tartufo, quelle vegane, il Kebab supremo con tagliata di Angus direttamente dall’Irlanda, la minestra in crosta di pane e molto altro. Nel mischiarsi di dialetti italiani e varie lingue non poteva mancare in sottofondo della piacevole musica che ha accompagnato la digestione dei tanti stomaci presenti.

(Visited 837 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua