Torna la Domenica Metropolitana il prossimo 7 gennaio, con i musei civici gratuiti e tante attività guidate. L’associazione MUS.E presenta un ricco ventaglio di proposte per bambini, giovani e adulti.
Fra queste le Danze a corte per rivivere l’atmosfera festiva della residenza medicea, l’attività sulla storia del Cioccolato e le attività per i più piccoli Intorno al Porcellino, ma anche le proposte intorno alla mostra di Adrian Paci “Di queste luci si servirà la notte” al Museo Novecento e alle Murate, le visite-conversazioni intorno all’opera di Urs Fischer Big Clay #4 in piazza Signoria, il focus su La Sala di Giove – con la collaborazione con il Conservatorio Luigi Cherubini –  e la visita su La bella Maniera in Palazzo Vecchio, proposta nell’ambito di un programma di iniziative definito con la Fondazione Palazzo Strozzi in occasione della mostra  Il Cinquecento a Firenze Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna. Alla mostra si accompagna infatti in Palazzo Strozzi la visita tematica L’arte dei Medici a Palazzo Strozzi, che permetterà di scoprire le opere esposte grazie a un’osservazione approfondita e partecipata (visita alle h11.30, attività gratuita con biglietto d’ingresso alla mostra, max 15 partecipanti).
Sono inoltre in programma le visite guidate al Museo della Misericordia alle h15.15 e h16.30 (Piazza Duomo 19, prenotazione obbligatoria, tel. 055-239393). Possibile poi visitare gratuitamente il Museo Zeffirelli del Centro internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli dalle h10 alle h18 (Piazza San Firenze 5, non è necessaria la prenotazione, tel. 055-2658435).

Si ricorda che tutte le visite guidate e le attività sono gratuite per i cittadini residenti nella città metropolitana di Firenze e la prenotazione è obbligatoria. All’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone.

Senza prenotazione sono gli accessi  ai Musei Civici Fiorentini

Per ulteriori informazioni www.musefirenze.it

(Visited 192 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.