Roma, aula del senato della Repubblica foto dell'aula del senato della Repubblica vuota

La realtà, come si soul dire, supera l’immaginazione. Infatti la realtà ci mostra per l’ennesima volta cosa sono in grado alcuni dei nostri politicanti. Giochi di poltrone e tattiche di potere, ciò che li contraddistingue. Dopo innumerevoli discussioni, il ddl Cirinnà sembrava essere giunto al momento della votazione, ma nel giro di poche ore tutto è stato rimandato con tanto di dibattito accesso all’interno e fuori dal Parlamento.

A chi la colpa di questa battuta d’arresto? Sicuramente il partito di maggioranza in questo Parlamento ha le maggiori responsabilità, dato che vede un suo esponente primo firmatario di questo ddl, e il suo segretario nonché premier che non si è esposto in maniera forte su questa tematica. Dopodiché abbiamo il Movimento 5 Stelle che «come si muove si muove male», come dice Andrea Scanzi sul FattoQuotidiano. Purtroppo è un muoversi contro altri e non a favore degli altri; un muoversi per creare problemi ad altri invece che risolverli. Poi abbiamo una classe politica imbarazzante, conservatrice anche se si dichiara progressista, incapace di cogliere il cambiamento, aspetto fondamentale per capire le esigenze della società civile.

Cosa resterà di questa proposta iniziale?

(Visited 72 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Giacomo Bertini

Classe ’90, dopo una fallimentare carriera calcistica ho deciso di emigrare a Bruxelles per continuare i miei studi universitari, sognando una futuro internazionale. Infatti sto frequentando un Master in Relazioni Internazionali, dopo aver conseguito una Laurea triennale in Scienze Politiche. Mi piace leggere, sia giornali che libri, per mantenermi aggiornato sotto qualsiasi aspetto. Pari alla mia passione per il calcio, c’è solo quella per il giornalismo e la politica. Non sono un grande oratore, però mi piace ascoltare e osservare il mondo che mi circonda ed esprimere con la scrittura i miei pensieri. Ed ora li condividerò con voi.
http://bertinigiacomo.blogspot.it/