Esattamente un anno fa raggiungevamo il Nirvana. 365 giorni e circa 8760 ore fa vivevamo quella partita che, forse, segnerà per sempre la nostra vita sportiva: l’1 d.FJ., ovvero il primo anno dopo Fiorentina-Juventus 4-2.
Come i nostri genitori – ancora abbagliati da quell’interno destro di Rivera in Italia-Germania 4-3, che ancora ricordano perfettamente la loro disposizione sul divano, di quel 17 giugno del 1970 – così anche noi avremo sempre bene in mente dove eravamo quel 20 ottobre 2013. Con chi eravamo. Chi abbiamo abbracciato.
Il 20 ottobre 2013 non è stata la giornata più bella della mia vita sportiva: è stata la giornata più bella della mia vita. In generale. C’è chi ha pianto e chi ha perso la voce. Chi ha distrutto le proprie scarpe durante i festeggiamenti e chi si è consumato l’interno gomito, a forza di gesti dell’ombrello. Io credo di non essere mai stato così vicino ad un attacco di cuore.
Un anno dopo continuiamo a riguardare quelle immagini e scopriamo di avere, sempre, ancora una volta, un affascinante strato di pelle d’oca sulle nostre braccia.
Così oggi, 20 ottobre 2014, sono triste ma non troppo per la sconfitta interna contro la Lazio. Perché una gioia come quella vissuta un anno, 365 giorni e circa 8760 ore fa, probabilmente, non la rivivrò più: tutto quello che avevo sempre sognato di vivere, condensato in pochissimi minuti. Un orgasmo multiplo che è sembrato infinito. E sono consapevole che tutto ciò sarà davvero difficile riviverlo: meraviglioso per come è avvenuto, affascinante da decidere di abbandonare il calcio.
Ripenso a quel 20 ottobre 2013 con un’immensa gioia ed un pizzico di malinconia, perché la malinconia altro non è che la gioia di essere tristi. Triste perché tutto questo è già avvenuto, forse non ricapiterà mai più ed ormai non resta che ricordare.
Quel 20 ottobre 2013 lo dedico a te, antiestetico ciccione della Curva Nord. Che ieri mi hai reso un po’ triste, ma che, anni fa, hai dipinto lo striscione che, in una parola, riassume tutto lo spirito del calcio: EiacuLazio.
Giornate orgasmiche che ripagano anni di tifo e sofferenze.

eiaculazio-290x176

Per l’occasione, per festeggiare degnamente il primo compleanno di quell’epico 4-2, abbiamo preparato per voi un video. Rock’n Roll!

(Visited 1.122 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

TESTTTTTTTTT

1X2