Astrologicamente parlando, la settimana che sta per iniziare puzza proprio di pesce: Sole, Mercurio (in transito prolungato nel segno e quindi più incisivo), Marte, Nettuno, l’asteroide Chirone e, da qualche giorno, anche Venere sono tutti nell’ultimo segno dello zodiaco, i cui temi principali sono l’intuizione, la comprensione, l’immaginazione, l’empatia, la spiritualità. Visto che Giove (insieme a Lilith) si trova in Gemelli (segno doppio come del resto i Pesci), il momento favorisce, anzi, richiede la doppiezza e la realtà si presenta ambivalente e contraddittoria: il tempo rapido dei Gemelli si incontra in modo bizzarro con quello dilatato dei Pesci; stiamo pronti anche a mentire in vista di un obiettivo essenziale, congegnando bene la trama e discernendo attentamente cosa dire e cosa non dire, cosa lasciar leggere tra le righe e cosa esplicitare.

La presenza di Marte e Venere in Pesci potrebbe ispirare sentimenti e corteggiamenti romantici nel vero senso della parola (non escludo la lettera d’amore); la loro manifestazione la vedo, però, facilmente disturbata da suoni di cellulari e, più in generale, da rumori e voci che si impongono nella vita quotidiana. Ci vuole prontezza di riflessi.

(Visited 66 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Enrico Ghetti

Nato a Firenze nel marzo 1971, degli anni della formazione ciò che ricorda più volentieri è il Liceo Classico Galileo, dove ha avuto modo di conoscere molti dei suoi amici più cari, più stimolanti e più originali con cui ha coltivato negli anni varie passioni artistiche: la sua soddisfazione più grande ad oggi è stata recitare come attore protagonista in DepressOne, un paradossale spot per un farmaco prodepressivo; gli piace molto anche fare musica (suona la chitarra); verso i trent’anni ha incontrato l’astrologia e ne è rimasto profondamente affascinato. Negli ultimi anni ha scoperto che scrivendo può comunicare molto di più che parlando; comunque, se opportunamente stimolato, parla pure e, talvolta, anche di sua iniziativa.