ghost_2Lunedì 25 luglio
Ve l’avevamo già detto: questa settimana la rubrica sarebbe stata peggiore di quella della settimana scorsa. Impossibilecontinuarecosì!! Volete vedere Voyager? Braccialetti rossi 2? Coca Cola Summer festival quarta parte (l’ultima arghhhhhhh…)? Fossimo in voi sceglieremmo Rai 5 canale 281 o 23, come volete. Alle 23.15 c’è Bob Marley: Uprising Live. Volete sapere che cosa fare prima? Terapia e pallottole su Iris con De Niro e Billy Cristal. È estate, che volete di più?

Martedì 26 luglio
“Criminal Minds Beyond Borders” per la Rai non è mai esistito. Strombazzato e pubblicizzato non è mai stato mandato in onda. Sostituito dall’ennesimo NCIS (ma quanti ne hanno fatti???). Su Rai Uno Music for mercy, serata-evento per celebrare il Giubileo della Misericordia. With Bocelli and friends (perché l’inglese? E allora perché music for mercy?). Temptation Island fa più di 3 milioni di ascolti a puntata. Secondo noi la Rai fa malissimo a metterla sul culturale. Non paga. Meglio un reality, magari anche un po’ spinto, e si sbanca l’auditel!

Mercoledì 27 luglio
Stasera Temptation Island (Canale 5) celebra il gran finale. E quindi polverizzerà Chi l’ha visto Speciale e Cobra 11. Attualmente il programma che fa più ascolti in Rai è Techetechetè, in cui si rivedono spezzoni della tv che fu (dalle 20.40 alle 21.25). Vi risparmiamo battute sulla tv che è, insomma quella di oggi… . A proposito, stasera su Iris va in onda Le fate ignoranti con la Buy e Accorsi. Mentre su Nove c’è Ghostbusters 2 e su Premium Cinema 2 Il laureato. Come? Mancano solo “Via col vento” e “I soliti ignoti”? Magari…

Giovedì 28 luglio
Don Matteo 9, in eterna replica, supera i 3 milioni di contatti. Fa sei volte gli ascolti dell’inguardabile Jane the Virgin (ma che aspettano a chiuderla?). L’incredibile è che la scorsa settimana molti abbiano preferito vedere un filmaccio come “La casa stregata” oppure un reality strampalato come “The secret millionaire” invece della serie tv americana. Il fatto poi che la protagonista abbia vinto il Golden Globe come miglior attrice di comedy dimostra l’inutilità dei premi… ah, voi volete sapere che cosa guardare stasera e non volete leggere gossip? Siamo a fine luglio… spengete la tv e andate a farvi un giro.

Venerdì 29 luglio
Siamo riusciti a risolvere alcuni misteri di Le regole del delitto perfetto. Perché oltre a violenza e sesso c’è anche una trama che lega tutte le puntate. Pensate che siamo troppo moralisti e troppo vecchi? Sì forse, però siamo convinti che molti giovani non abbiano ancora capito nulla dell’intreccio. Stasera ci sentiamo di consigliare anche Una lama nel buio su Rai Tre, vecchio thriller con Meryl Streep. O in alternativa… chiedere oggi 29 luglio un’alternativa ci pare eccessivo. Se però non ne avete abbastanza, La7 e TV8 trasmettono il meglio dei loro talent show. Astenersi lamentoni e scontenti: questa è la tv del presente, e del futuro.

Sabato 30 luglio
Secondo noi i Tedeschi possono concorrere con gli Americani nelle serie poliziesche. Guardatevi Rai Due dopo le 15.30 Squadra speciale Lispia e a seguire Squadra speciale Stoccarda e infine Il commissario Voss. Poi l’aperitivo e via su Rai Tre con 007 Una cascata di diamanti con Sean Connery e Jill St. John. Volete sapere qualcosa di Rai Uno perché guardate solo quella sperando di vedere Carlo Conti? Stasera c’è la Clerici dimagrita che presenta Arena di Verona… 2014… ah ecco perché. Son passati due anni. Uova freschissime. Come quelle di Canale 5, che trasmette la replica di Ciao Darwin 6, o di Iris che manda in onda un preistorico Dove vai in vacanza con Sordi e Tognazzi. Ma perché la tv in estate ci tratta così?

Domenica 31 luglio
La migliore della settimana viene da Urbano Cairo, presidente de La7, che a proposito dell’addio di Crozza alla sua tv per approdare a Discovery ha risposto a chi gli chiedeva se lo guarderà: «Perché no? Se riuscirò a trovarlo!».
Volete sapere che cosa guardare stasera? Su Rai Due Haway Five-0 e CSI Cyber. Meglio dell’inverno.

(Visited 178 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Duccio Magnelli

Lettore un po’ bulimico, non si limita a leggere qualsiasi cosa gli capiti sotto mano ma decide anche di mettersi a scrivere. Diventa così un giornalista pubblicista che scrive di calcio e si impiccia di tutto il resto. Romanzi compresi. Come i tre che (per ora) portano la sua firma.

TESTTTTTTTTT

Meglio ridere

TESTTTTTTTTTT

Ci siamo!!!