Anche se in una edizione limitata, per il numero delle persone che potranno partecipare, torna anche quest’anno il Festival Passaggi a Borgo San Lorenzo. Uno degli eventi più attesi dagli abitanti del paese, quest’anno verrà tenuto nella prestigiosa cornice del parco di Villa Pecori Giraldi ed ha tre serate programmate che promettono di far letteralmente esaltare tutti i fortunati appassionati che riusciranno ad assistere.

La prima serata sarà il 13 luglio con Mozart e Beethoven, rispettivamente l’Ouverture dalle Nozze di Figaro, il Concerto per clarinetto e orchestra K 622 e la Sinfonia n.2 op.36. Nil Venditti direttore e Kevin Spagnolo clarinetto.

Lunedi 20 luglio sarà la volta degli “Archi dell’Ort” con maestro concertatore Daniele Giorgi. In programma: Beethoven: Quartetto n. 4 op. 18 (versione per orchestra d’archi) e Mozart: Eine kleine Nachtmusik K 525.

L’ultima serata, lunedì 27 luglio, vedrà il concerto “Harmoniemusik” con in programma Mozart con Le nozze di Figaro Ouverture, Gounod con Petite Symphonie, Donizetti con Sinfonia in Re min., Rossini con Arie dal Barbiere di Siviglia.

I concerti sono limitati a 150 spettatori, sempre per il rispetto delle normative anti contagio, e l’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti. L’inizio è previsto per le ore 19.

Durante le serate saranno raccolte offerte per il progetto di restauro dell’Organo Stefanini e per la Fundacion Marguz di Bogotà che offre corsi gratuiti di Musica ai ragazzi dei barrios periferici della città.

(Visited 30 time, 2 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.