A poche centinaia di metri dell’imbocco dell’autostrada Firenze nord, in via Mugello al civico 33, di fronte il mercato ortofrutticolo di Novoli, ieri sera si è consumata una tragedia. Dalle parole di un condomino del palazzo, Roberto Spina, la testimonianza dell’incendio che dopo uno scoppio ha iniziato a divampare. Alle ore 23.00 un boato ha messo in allarme la famiglia Spina che per prima è scesa dal quinto piano per comprendere cosa fosse accaduto. Il fumo denso è iniziato a fuoriuscire dal secondo piano del palazzo, coprendo totalmente i sei piani restanti. Gli altri condomini sono corsi immediatamente fuori dalle loro abitazioni attraversando le scale nella nuvola nera che rendeva l’aria irrespirabile. A distanza di pochi minuti i vigili del fuoco, con due camionette e altrettante auto sono giunti sul posto riuscendo a placare l’incendio. L’intervento dei soccorritori del 118 è stato rapido ed efficiente fornendo coperte termiche e bevande calde agli sfollati. Una tenda di primo soccorso è stata allestita nel piazzale di fronte il condominio. Quattro persone sono state assistite per una lieve intossicazione da fumo. Gli appartamenti dei primi tre piani sono al momento inagibili, così cinque famiglie hanno trovato ospitalità da parenti, mentre quella dell’appartamento interessato è stata sistemata a cura del comune. Solo alle 3.30 del mattino, le famiglie dei piani superiori dello stabile sono potute rientrare nelle loro abitazioni. Dai primi sopralluoghi dei vigili del fuoco, l’incendio sarebbe scoppiato dal cortocircuito di computer posto all’interno dell’appartamento da cui sono divampate le fiamme.

12369711_10153744904644004_431174085_o938799_10153744904564004_544539011_o
(Visited 226 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua