È veramente curioso come Firenze abbia una vera e propria idiosincrasia nei confronti del termine “contemporaneo”. Sarà per il legame al passato così forte, sarà per la memoria dei meravigliosi tempi che furono, fatto sta che “Firenze” e “contemporaneo” formano un ossimoro impronunciabile che è quasi una maledizione.
A conferma di quanto sto dicendo vorrei far notare che a Firenze non esiste un museo di arte contemporanea (almeno di nome) e ciò che a questo vi è di più simile si chiama Museo Novecento ed ha inaugurato nel 2014, poco più di un mese fa… Quasi a dire “Tranquilli, è il secolo scorso, è già storia”.
La contraddizione, poi, sta nel fatto che il museo ha tutte le intenzioni di porsi come un museo all’avanguardia, con un allestimento tematico, che punta molto sull’interazione delle arti: musica, letteratura, teatro, architettura. Lungo il percorso espositivo troviamo infatti molti supporti multimediali: dai tablet che forniscono informazioni sulle sezioni di riferimento, a dispositivi sonori a soffitto che diffondono brani musicali o letterari.
Le opere sono molte, a mio parere non tutte ugualmente valide, provenienti da donazioni e collezioni (di
cui la più importante è la collezione Alberto della Ragione). La mia impressione è stata di un’esposizione un po’ caotica, con la presenza di opere di cui si poteva fare a meno e la mancanza di altre che ci sarebbero dovute essere… Ma il museo è ancora in fieri e quindi la speranza è che certe lacune vengano colmate nei tempi a venire.
Intanto è già un gran passo avanti sapere che a Firenze gli ultimi artisti non sono stati i Macchiaioli!

MUSEO NOVECENTO, Complesso dello Spedale delle Leopoldine P. Santa Maria Novella 10, Firenze
Orario estivo (1 aprile – 30 settembre)
Lun-Mer 10-21, Gio 10-14, Ven 10-23, Sab-Dom 10-21
Orario invernale (1 ottobre – 31 marzo)
Lun-Mer 10- 18, Gio 10-14, Ven 10-21, Sab-Dom 10-20
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

(Visited 90 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Beatrice Guarneri

Fiorentina da sempre, amante dell’arte da sempre. Coniuga queste due peculiarità recensendo mostre per TuttaFirenze. Altrimenti potrete incontrarla per le vigne del Chianti in sella al suo fido destriero Sel o sorprenderla mentre coccola la sua tonda miciona Zazie