FRECCETTE, MY DEAR…

Questa settimana «Non di solo calcio» si prende una vacanza. Lo sport fiorentino sonnecchia e allora ci trasferiamo in Inghilterra dove, la scorsa settimana, si sono svolti i campionati mondiali di freccette. Pensavamo di aver visto tutto e… invece no. Eurosport ha voluto regalarci un’altra perla. Dopo il mondiale di calcio balilla, il biliardo e il bowling. Assistere al mondiale di freccette, sia pure in televisione, è un’esperienza che ti cambia davvero la vita. E che merita una cronaca dettagliata.

Innanzitutto la location. Una sorta di gigantesco pub (come da previsioni, siamo pur sempre in Inghilterra). Pubblico vociante e allegro. Un tasso alcolico che aumenta con il passare delle ore. Ragazze poco vestite che si aggirano nella sala portando vassoi pieni zeppi di bicchieri. Mentre i giudici, impassibili, fanno bella mostra di sé nei loro abiti scuri con farfallina da serata di gala. Poi, in fondo alla sala, il palco su cui troneggia il vero protagonista della gara: il bersaglio. Rotondo, colorato, con i settori che identificano i diversi punteggi delimitati da fili metallici. Si lancia il dardo da una distanza di circa due metri, protendendo e piegando il braccio. Il lancio di ogni freccetta è accompagnato da un boato. Il mondiale è sia femminile sia maschile. Quasi tutti i concorrenti però, uomini o donne che siano, hanno una caratteristica che li accomuna. Vale dire una certa “abbondanza” fisica. Del resto come poteva essere altrimenti, visto che la vera palestra dei lanciatori di freccette è il pub?! Quello però che ci ha stupito è la totale mancanza di acredine fra loro. Pacche sulle spalle, risate e dopo ogni incontro baci e abbracci. Come tra compagni di bevute che frequentano lo stesso pub. Per la cronaca, gli inglesi hanno vinto tutto.

Qualcuno adesso si chiederà (a ragione) che cosa c’incastri tutto questo con Firenze. Nulla, ma visto che il risveglio post-natalizio è piuttosto lento “Non di solo calcio” si è semplicemente sintonizzato su un altro canale.

Comunque ci stiamo organizzando per scoprire dove si gioca a freccette qui da noi. Ci hanno detto che il Monkey Circolo Asd in via delle Panche ha organizzato un torneo a dicembre. Lo stesso ha fatto lo Jes Pub, in via Aretina, a settembre. Mah, verificheremo. Male che vada, alla fine una birretta ci scapperà sempre.

(Visited 301 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Duccio Magnelli

Lettore un po’ bulimico, non si limita a leggere qualsiasi cosa gli capiti sotto mano ma decide anche di mettersi a scrivere. Diventa così un giornalista pubblicista che scrive di calcio e si impiccia di tutto il resto. Romanzi compresi. Come i tre che (per ora) portano la sua firma.