Anche se non apprezzata da tutti la pecora fa la parte da regina della cucina tradizionale dei dintorni fiorentini. E non solo. Campi Bisenzio, Lastra a Signa e Legri, ad esempio, da anni si contendono il primato della migliore ricetta nelle varie sagre, feste de l’unità o semplici ristoranti dove è possibile assaggiarla. Molteplici sono le versioni, come ragù, al sugo, grigliata, arrosticini, e chi più ne ha ne metta.
Mi ha recentemente lasciato però sorpreso lo scoprire l’hamburger con la carne ovina. Potevo esimermi dall’assaggiarlo?

Ho trovato il panino in questione in un pub nella zona di Campi Bisenzio, dove i gestori, vista la mia sorpresa, mi hanno caldamente consigliato l’assaggio. Non avendo possibilità di scelta dei vari condimenti da aggiungere alla carne, mi fido di quanto mi viene proposto e scelgo una birra da accompagnare.

Dopo pochissimo tempo, decisamente troppo poco per una preparazione espressa, mi viene presentato il tanto decantato hamburger di pecora. Purtroppo una delusione. L’idea di accompagnare la carne con delle cipolle dolci era ottima, ma l’eccessiva quantità nascondeva qualsiasi sapore. Mettiamoci poi sopra una montagna di Ketchup e Maionese. Decisamente inutile cercare di descrivere la carne di cui ne ho sentito soltanto la consistenza.

Pur trovando eccezionale l’idea di utilizzare un prodotto tipico per farne un articolo da cibo da asporto, magari una maggiore umiltà nella sua preparazione sarebbe, secondo il mio modesto parere, necessaria. Magari limitarsi a servire soltanto l’hamburger con pochissimo condimento o con la possibilità della sua scelta, ad esempio. Peccato. Sicuramente continuerò a cercare sperando di trovare un hamburger di pecora che mi faccia saltare sulla sedia per la sua bontà.

 

(Visited 591 time, 8 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.