Che l’arte ispiri l’arte non è certo una novità… anzi direi che molto spesso capita di imbattersi in singole opere o intere mostre nate grazie ad un, chiamiamolo così, “pretesto artistico”. La mostra che vi suggerisco oggi, raccoglie le opere di 14 artisti contemporanei, che traggono ispirazione da uno dei più grandi maestri dell’arte di tutti i tempi: Michelangelo.
In particolare, le opere a cui i suddetti fanno riferimento, sono alcuni degli schizzi che Michelangelo era solito tracciare quando, nelle cave di marmo di Carrara, prendeva appunti sui materiali che poi avrebbe utilizzato per realizzare le proprie sculture: sono disegni di blocchi di marmo, con indicazioni e annotazioni autografe ad uso degli scalpellini.
Luogo della mostra è la sala espositiva dell’Accademia delle Arti del Disegno, che ha ideato e organizzato l’evento. In una teca in fondo alla sala si possono ammirare i disegni di Michelangelo (normalmente conservati a Casa Buonarroti) e tutto intorno le opere di 14 artisti che, a distanza di 450 anni, sono stati invitati a ispirarsi e confrontarsi con l’opera del Maestro: Roberto Barni, Carlo Bertocci, Adriano Bimbi, Umberto Buscioni, Gianni Cacciarini, Raul Dominguez, Luigi Doni, Roberto Giovannelli, Andrea Granchi, Riccardo Guarneri, Rodolfo Meli, Vairo Mongatti, Renato Ranaldi, Vittorio Tolu.
Ogni artista, a suo modo, ha interpretato le opere di Michelangelo, che sono già per loro natura opere particolari: schizzi, appunti, disegni “segreti”, appunto, con tutto il fascino e il mistero che ne scaturisce. Quindi, concludendo, questo “pretesto artistico” ha dato vita a una bella mostra, da gustarsi in questi giorni di festa, in un momento di relax, lontano dal caos e dalle frenesie natalizie.

Disegno segreto. Omaggio a Michelangelo Sala delle Esposizioni dell’Accademia, via Ricasoli 68- Piazza San Marco. Fino al 5 gennaio.
Orario: mar-sab 10-13 e 16.30-19; dom 10-13. Ingresso gratuito.

(Visited 878 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Beatrice Guarneri

Fiorentina da sempre, amante dell’arte da sempre. Coniuga queste due peculiarità recensendo mostre per TuttaFirenze. Altrimenti potrete incontrarla per le vigne del Chianti in sella al suo fido destriero Sel o sorprenderla mentre coccola la sua tonda miciona Zazie