IMG-20160825-WA0001L’estate volge al termine, con la fine di agosto, e come tutti gli anni i fiorentini si trovano a combattere contro Feste de l’Unità, sagre, fiere paesane e chi più ne ha ne metta.
Ghiotta opportunità per passare una serata fuori casa, magari assaggiando qualche piatto tipico o di cucina estera o, come ultimamente sta andando per la maggiore, extra europea.

Ma per chi è fortemente radicato nella tradizione non può mancare una sosta da “I’Bersagliere”. Stand itinerante (e ciò che resta di una storica tavola calda di Campi Bisenzio) presente in quasi tutte le manifestazioni di fine estate abilmente gestito e amministrato da una squadra di simpaticissimi personaggi capitanati da un infaticabile personaggio denominato “I’Bersa”, fa gran vanto di avere come specialità la cucina campigiana.

Infatti una delle specialità che possiamo apprezzare sono i Roventini, frittelle di sangue di maiale con farina e spezie, forse l’unica occasione per assaggiarli in quanto introvabili. Infatti gran parte della ressa davanti al “I’Bersagliere” è per accaparrarsi un piatto o un panino con queste prelibatezze.

Immancabile il lampredotto, poposto nei modi più disparati e possiamo continuare poi con una ottima “Francesina”, conosciuta forse dai più come “lesso rifatto con le cipolle” o un primo al sugo di pecora. Potrei continuare ancora per molto, c’è giusto l’imbarazzo della scelta visto che il menù arriva fino ai soliti hamburger e hot dog.

Punto su cui lavorare urgentemente sono le bevute, visto che sia birra che vino sono semplicemente impresentabili, mentre il servizio, anche se molto spiccio, è particolarmente veloce considerato le resse che si creano davanti allo stand ed una qualche sorta di servizio viene offerto anche ai tavoli messi a disposizione.

Lo streetfood incontra nel vero senso la nostra tradizione. Perchè lasciarsi sfuggire l’occasione?

Foto di David Bardi

(Visited 455 time, 2 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.