Marte entra in Leone e voi siete colti da desideri pirotecnici; Venere dall’opposta Bilancia può addolcire il vostro impeto: sono possibili nuovi amori.
Sole e Mercurio in Vergine dicono che ci sono molte cose da mettere in ordine. A gioco lungo i vostri sforzi possono essere premiati da risultati durevoli.
Venere e Marte favoriscono amore e corteggiamenti. Sole e Mercurio in Vergine possono portarvi qualche acciacco, quindi barcamenatevi un po’.
Riscoprite casa e famiglia, la vita è comoda pur con qualche segreta angoscia. Saturno insiste: per realizzare le vostre aspirazioni dovete essere meno teneri e più coraggiosi.
Marte vi riempie di energia e baldanza, Venere sorride compiaciuta alle vostre avance, ma Saturno vi obbliga a usare con più raziocinio tutta questa energia.
I pianeti sono propizi per fare programmi anche a lunga scadenza. La vostra metodicità risulta proficua sul lavoro e possono iniziare nuovi rapporti sentimentali.
Venere è entrata nel vostro segno: porta qualcosa di bello, un po’ di serenità ed equilibrio in un momento che nell’insieme resta difficile. Giove consiglia di fidarvi di chi vi conosce bene.
Con Marte in Leone il vulcano che avete dentro ha eruzioni potenti. Giove può darvi la fiducia per rivelare a qualcuno la passione che avete nei suoi confronti.
Marte esalta il vostro coraggio e con Venere in Bilancia vedo un periodo sentimentale luminoso e intenso, anche se Sole e Mercurio in Vergine vi richiamano sui problemi quotidiani.
Il tempo delle ferie non fa per voi e con Sole e Mercurio in Vergine state già congegnando trame importanti e di lungo periodo. Venere in Bilancia chiede più attenzione ai vostri alleati.
Siete trascinati in primo piano a fianco di chi vi ama. Marte e Saturno vi mettono a dura prova e vi chiedono di dare tutto di voi stessi.
L’ingresso di Sole e Mercurio in Vergine suggerisce che è il momento di tradurre l’esigenza di rinnovamento in azioni concrete e quotidiane.
(Visited 80 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Enrico Ghetti

Nato a Firenze nel marzo 1971, degli anni della formazione ciò che ricorda più volentieri è il Liceo Classico Galileo, dove ha avuto modo di conoscere molti dei suoi amici più cari, più stimolanti e più originali con cui ha coltivato negli anni varie passioni artistiche: la sua soddisfazione più grande ad oggi è stata recitare come attore protagonista in DepressOne, un paradossale spot per un farmaco prodepressivo; gli piace molto anche fare musica (suona la chitarra); verso i trent’anni ha incontrato l’astrologia e ne è rimasto profondamente affascinato. Negli ultimi anni ha scoperto che scrivendo può comunicare molto di più che parlando; comunque, se opportunamente stimolato, parla pure e, talvolta, anche di sua iniziativa.