…mettila da parte! A Firenze questa settimana non ci saranno problemi ad applicare questo antico proverbio, si annunciano infatti una serie di eventi uno più artistico dell’altro. Una settimana dove l’arte la farà da padrona in città, ecco perchè.

È in corso fino al 20 ottobre la mostra “Visual China-Continental Tour” presso l’Archivio di Stato di Firenze, chinaViale Giovine Italia n.6. La mostra è un progetto internazionale di scambio culturale e artistico nato nel 2011 per iniziativa del China Cultural Media Group, un’apertura al mondo per ampliare a livello internazionale la promozione e cooperazione dell’arte cinese, presentare all’estero l’arte tradizionale e  contemporanea fervente in Cina. L’esposizione di Firenze fa parte di un tour mondiale che ha visto finora la realizzazione di otto importanti mostre in Giappone, Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia. In mostra oltre 80 opere di 43 diversi artisti, l’ingresso è gratuito.

Rimanendo in ambito artistico segnaliamo la riapertura della Florence Biennale , biennale di arte artcontemporanea presso la Fortezza da Basso, da domani fino al 25 ottobre. Il tema di questa decima edizione è Arte e Polis e durante tutta la manifestazione, oltre all’esposizione delle opere di oltre 400 artisti, sono previsti incontri con gli artisti, conferenze e presentazioni di libri, qui il ricco programma. L’ingresso viene 8 Euro e l’ingresso è possibile tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00.

Anche se ormai dovreste saperlo non possiamo esimerci dal ricordarvi che dal 29 ottobre riapre il Museo dell’Opera del Duomo, tre piani, 25 sale espositive per 6000 metri quadrati di superfice. Probabilmente la maggiore collezione al mondo di scultura sacra medievale e rinascimentale fiorentina, 750 opere di artisti rinascimentali tra cui Donatello, Michelangelo, Lorenzo Ghiberti, Luca della Robbia, Arnolfo di Cambio, Andrea Pisano, Antonio Pollaiuolo, Andrea del Verrocchio.

 

(Visited 90 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua