20160622_214943Lunedì 4 luglio
La Rai la scorsa settimana ha mandato in onda “L’uomo che sussurrava ai cavalli”. Stasera Iris, cioè Mediaset, risponde con L’uomo che fissa le capre. E non è uno scherzo! Su Rai Due nuova edizione di Voyager, mentre Rai Uno replica Braccialetti Rossi 2. Per musicofili, vecchietti, nostalgici e nottambuli, Rai 5 alle 23.30 trasmette Il futuro non è scritto-Joe Strummer. Se qualcuno chiede chi è lo perdoniamo solo se troppo giovane. Altrimenti Clash… schiaffone sulla nuca.

Martedì 5 luglio
Serata di finali. Ma non ancora per gli Europei di calcio. Le coppie in attesa hanno già partorito, quindi lo spettacolo è finito. Tutti a casa, le telecamere si spengono. Finisce anche l’era dei talk, almeno in Rai. Il gloriosissimo Ballarò tira giù il sipario, per sempre, dopo 14 anni di onorato servizio. Vedremo se i sostituti saranno all’altezza. Su una cosa almeno, aveva ragione la direttrice: tre ore sono troppe. Temptation Island, il reality su Canale 5, fa il 14% di share. Troppo per un programma del genere. Ma forse la noia estiva fa apparire decente anche l’impresentabile. Ne abbiamo visto qualche fotogramma e sappiamo di cosa stiamo parlando.

Mercoledì 6 luglio
Si fa sul serio stasera. Prima semifinale: Portogallo-Galles, CR7 contro Bale. Speravate in qualcosa di meglio? Hanno vinto la Champions con il Real, non vi basta? Anche Chi l’ha visto? è ai titoli di coda. Mentre imperterriti continuano a spaccare macchine i poliziotti tedeschi di Cobra 11. Se non sapete che fare e il calcio non vi interessa, guardate su Real Time il reality Il boss delle cerimonie. Uno spaccato sulle feste di matrimonio in certe parti d’Italia. Tra l’altro fate presto, perché la location potrebbe chiudere per abusi edilizi. Altro reality su Tv8: Il contadino cerca moglie. Però è la prima, e ultima stagione, con la Ventura a presentare. Dopo i “fasti” albanesi anche qui la Simo è stata sostituita con Ilenia Lazzarin (??).

Giovedì 7 luglio
I rigori tedeschi (non quelli del freddo) ci hanno cacciato dalla seconda semifinale. A chi fa rabbia vedere la Germania in semifinale, non consigliamo Jane the Virgin su Rai Due. Ha fatto meno ascolti della Barale e chi non lo guarda ha tutte le ragioni. Se non l’avete mai visto, su Top Crime (canale 39) inizia la decima stagione di Bones. Il titolo sembra un po’ forte ma le autopsie della patologa forense Temperance Brennan sono da guardare. Mentre da non guardare assolutamente è il dittico su Rete 4 Sing sing e Mia moglie è una bestia. A meno che non lo facciate a vostro rischio e pericolo…

Venerdì 8 luglio
Su Rai Due nuova serie thriller: Le regole del delitto perfetto con l’avvocato Annalise Keating. Tre episodi, così si fa l’ora d’andare a letto. Per i Fiorentini, e pensando con terrore a Lungarno Torrigiani, Rai Tre in La grande storia trasmette un documentario sull’alluvione del 1966. Cominciano i festeggiamenti (?) del cinquantenario. Non sappiamo che cosa ci aspetta da qui a novembre. Invece abbiamo scoperto di cosa parla il reality Nudi e crudi XL in onda su Nove. Dodici persone abbandonate per 40 giorni senza cibo, vestiti, acqua e televisione nelle foreste colombiane. Probabilmente vince chi muore per ultimo.

Sabato 9 luglio
Visto quello che offre il palinsesto, stasera avremmo sopportato anche la finale per il terzo e quarto posto degli Europei, abolita da tempo (di più inutile c’è solo il vicepresidente degli USA). Comunque, e per fortuna, su Rai Tre c’è Agente 007 Thunderball, con il cattivissimo Adolfo Celi e l’unico James Bond credibile, Sean Connery. Finito questo, potete sintonizzarvi su Rai 5 e seguire il docufilm (si dice così, anche se assomiglia in modo sinistro ad apericena) Michel Petrucciani-Body and Soul. Un grande jazzista e la sua storia. Credeteci, è il massimo che possiamo offrire.

Domenica 10 luglio
Stasera finiscono gli Europei ma noi vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno permesso di passare un mese eccezionale di calcio e divertimento. Pensiamo già con terrore alla prossima estate che, essendo in un anno dispari, non offrirà nessun tipo di evento calcistico. Saremo costretti a sopravvivere in attesa dell’inizio dei ritiri. Non v’interessa il calcio? Nemmeno la televisione estiva può farvi cambiare idea? Strani, eh!!!

(Visited 93 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Duccio Magnelli

Lettore un po’ bulimico, non si limita a leggere qualsiasi cosa gli capiti sotto mano ma decide anche di mettersi a scrivere. Diventa così un giornalista pubblicista che scrive di calcio e si impiccia di tutto il resto. Romanzi compresi. Come i tre che (per ora) portano la sua firma.