varietà di erbe aromatiche

varietà di erbe aromatiche

La grande abbuffata della notte dell’ultimo dell’anno è passata. Abbuffata sia di cibo che di divertimento. Se il Natale è d’obbligo passarlo con i parenti, la notte di San Silvestro è divertente passarla con gli amici. “Ovvio” aggiungerete voi. Di regola per ognuno di noi i veri amici si contano sulle dita di una mano, “scontato anche questo” mi postereste obbiettare e chiedere cosa c’entri tutto questo in una rubrica di enogastronomia.

Voglio proporvi un trito di “odori”, cosi definiti da sempre dalle nostre massaie, quando, andando al mercato dal fruttivendolo, per ultimo chiedevano un mazzetto di “odori” (rosmarino e salvia, il prezzemolo era richiesto a parte).

Ecco gli ingredienti che uso io, ma voi potete aggiungerne altri:

Rosmarino 100g.
Salvia 100g.
Alloro 50g.
Aglio 1 capo
Menta 20g.
Sale grosso 7 cucchiai da minestra

P.S. Le quantità possono variare a vostro piacimento.

Non le lavo ma le pulisco con la carta da cucina o un panno, strusciandole bene.  Scegliete solo le foglie del rosmarino e della salvia, dove è grossa togliete la parte centrale alle foglie d’alloro, sbucciate l’aglio, prendete le foglie di menta e mettete tutto nel mixer insieme al sale grosso. Fate frullate molto bene. Otterrete cosi una polvere un po’ grossolana, con un magnifico profumo. Mettetela in un barattolo chiudetelo e conservatelo in frigo, durerà molto tempo e la troverete pronta per ogni occasione. Usatela per dare sapore alle carni, nei i sughi a fine cottura, un pizzico ci sta bene anche nelle minestre. Non è un sostituto del dado, le sue proprietà sono quelle di rendere la pietanza più fragrante e profumata.

Ma la domanda rimane: cosa c’entra con l’amicizia? L’amicizia è un mixer di persone che in qualche modo si sono incontrate e condividono un pezzo della loro vita, non sono parenti, o mogli e mariti, ma sono persone che apprezzano lo stare con voi, rendendo reciprocamente più piacevole e divertente la vita, insomma un ottimo, profumatissimo trito di “Erbe aromatiche”.

Trito di erbe aromatiche

Trito di erbe aromatiche

(Visited 442 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Stefano Poli

Nato a Prato, ma vivo a Firenze da sempre. Sommelier dal 1986, amante del buon cibo ed estimatore del buon vino. Viaggiatore singolare, proiettato alla scoperta di nuovi sapori, usanze e costumi diversi. Un piccolo aneddoto che mi riguarda: la soddisfazione di “aver pestato i piedi a Steven Spilberg durante un ricevimento a cui ero presente, come sommelier. Volete sapere qual è stata la sua reazione? Molto elegantemente, si è complimentato con me per la scelta dei vini.