Evento che vive sotto l’ala protettiva di Serena Dandini che lo dirige torna il 4, 5 e 6 ottobre nel capoluogo toscano per rendere, principalmente, omaggio alla Elettrice Palatina, ovvero Anna Maria Luisa de’Medici e con lei l’universo di personalità femminili che hanno lasciato il loro segno nella storia, nel progresso dell’umanità

Tre giorni dove Firenze diventa città delle donne con spettacoli, visite, letture, presentazioni e omaggi il tutto, appunto, dedicato a queste eroine.

Inutile dirlo che il programma è a dir poco enorme. Molteplici sono i filoni, ovvero:

il Caffé Letterario, presentazioni di nuovi libri e incontri con le autrici,

Firenze e le donne raccoglie una serie di visite gratuite, con prenotazione, nei luoghi di Firenze che hanno come filo comune l’argomento del festival.

Gli Eventi OFF ovvero una lunga serie di proposte effettuate da amatori, interessati e appassionati che hanno organizzato il loro evento seguendo sempre il fil rouge de L’Eredità delle Donne. La lista è particolarmente lunga e interessante e ci torneremo sicuramente sopra visto che possono comprendere tutta la città metropolitana di Firenze.

Inoltre sono previsti anche spettacoli comici serali, a cura di Serena Dandini, nonché approfondimenti sulla storia di alcune “ragazze” impegnate nelle grandi battaglie del momento come la sostenibilità e i diritti dell’uomo.
Il programma non è ancora completo ma è possibile consultarlo, con informazioni sulle miriadi di location e modalità di prenotazione, a questo indirizzo

(Visited 52 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua

Alessandro Fantini

Fiorentino di terza generazione, divoratore di libri e fumetti, instancabile frequentatore di cinema e pub. Tifoso sfegatato di rugby, collezionista compulsivo, amante dei tatuaggi.
Poi ho anche dei lati positivi.