Anche se la loro funzione predittiva è oggi superata, i proverbi legati ai fenomeni meteorologici restano ancora radicati nell’immaginario collettivo. Fino a qualche decennio fa i proverbi rappresentavano infatti un importante punto di riferimento per chi viveva di agricoltura, pesca o allevamento e doveva pianificare la semina e il raccolto. I tentativi di codifica del tempo e della sua evoluzione si fondavano principalmente sulle osservazioni astrologiche e dei fenomeni naturali, non solo atmosferici, ma anche della fauna e della vegetazione.

Così alcune caratteristiche dello stato del cielo – il colore, la forma delle nuvole o la loro localizzazione – diventano indici utili per ipotizzare il realizzarsi di determinate condizioni meteorologiche. Oppure è il diverso comportamento degli animali a segnalare cambiamenti imminenti del tempo, rendendo possibile dedurne in anticipo l’evoluzione. O sono la luna e il sole a informarci di quello che probabilmente accadrà. Spesso, infine, proverbi sono associati a date o periodi particolari (mesi, stagioni o singoli giorni, frequentemente legati a ricorrenze religiose) considerate importanti anche per determinare il tempo dei giorni a venire e che fungono così da veri e propri parametri di confronto tra stagioni e tipi di tempo. Ad esempio il classico “Se Morello ha il cappello, fiorentino prendi l’ombrello” ha solide basi meteorologiche perchè quando una montagna prospiciente una pianura mostra una cappello di nubi sulla cima significa che l’aria si sta arricchendo di umidità. Normalmente quando il cappello è ben strutturato è il segno che la colonna d’aria è satura e
in fase di condensazione. Spesso a seguito di questo fenomeno il tempo tende a peggiorare. Recentemente è divenuto d’attualità il proverbio “Per la Candelora (2 Febbraio) se nevica o se plora dell’inverno siamo fora, ma se l’è sole o solicello siamo sempre a mezz’inverno”. Lo scorso 2 Febbraio in Toscana è piovuto abbondantemente e ha nevicato fino a 300-400 m sulle province di Pistoia, Prato, Firenze, Arezzo e Siena… Speriamo sia vero il proverbio!

(Visited 79 time, 1 visit today)
Share

Dicci la tua